Contratto di Sviluppo

Nuova procedura per la selezione degli esperti scientifici
 

Selezione esperti

Procedura per la selezione e la nomina degli esperti di cui all’Albo istituito presso il Ministero per lo Sviluppo Economico

L’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. (di seguito anche “Agenzia”), ai sensi dell’articolo 9 del DM 9/12/2014, come modificato dal DM 8/11/2016, che ha introdotto una serie di modifiche volte ad accelerare le procedure e ridurre i termini di realizzazione degli investimenti dello strumento agevolativo  “Contratti di sviluppo”,  si è dotata di una procedura informatica automatizzata per la selezione casuale degli esperti esterni selezionati e nominati tra quelli inseriti nell’Albo degli esperti in innovazione tecnologica istituito e tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico di cui al Decreto Ministeriale 7 aprile 2006 . La nomina degli esperti di cui l’Agenzia si avvarrà ai fini della valutazione dei progetti di ricerca, sviluppo e innovazione facenti parte di Programmi di sviluppo, avverrà, ai sensi dell’art. 1, lett. D),c. 4, DM 8/11/16, “sulla base delle procedure di selezione concordate con la Commissione europea secondo principi di trasparenza e rotazione degli incarichi”.

Premesso che l’Albo degli esperti in innovazione tecnologica è stato istituito presso il Mise (ufficio competente Direzione Generale per gli Incentivi Alle Imprese - Scheda informativa sull'Albo esperti)  per disporre di specifiche professionalità per la valutazione dei progetti di innovazione tecnologica e, che, con decreto ministeriale 7 ottobre 2015 è stato aggiornato e revisionato, l’Agenzia, secondo le indicazioni fornite dal MiSE con la nota n. 9062 del 01/02/2017, ha redatto la procedura che prevede la seguente metodica di selezione automatizzata:

  • individuazione del sottoinsieme degli esperti iscritti all’Albo istituito e tenuto presso il MISE- DGIAI, che hanno dichiarato di possedere competenze in un Settore Industriale e in uno o più Ambiti Applicativi, tenuto conto dell’attività prevista dai richiedenti le agevolazioni;

  • esclusione dalla selezione della Regione o delle Regioni in cui l’impresa/e richiedente/i opera/operano o ha/hanno la propria sede legale;

  • esclusione dalla selezione di tutti gli esperti:

    • di cui alla lettera c) dell’art. 3, comma 1 del Decreto 7 ottobre 2015 del MiSE;

    • che hanno rinunciato per TRE volte consecutive nell’arco dell’ultimo anno di riferimento a partire dalla data di selezione;

    • che abbiano accettato DUE incarichi di valutazione dall’Agenzia nell’arco dell’ultimo anno di riferimento a partire dalla data di selezione;

  • applicazione di una funzione informatica che estrae casualmente gli esperti precedentemente selezionati sulla base dei filtri riportati ai punti precedenti, dando origine all’elenco ufficiale.

Il sistema genera in automatico un elenco di 5 esperti estratti, ordinati secondo l’ordine progressivo di estrazione.

Alla procedura di selezione prenderà parte una Commissione composta da 3 soggetti interni dell’Agenzia di cui due dell’Area Grandi Investimenti, responsabile della gestione dello strumento agevolativo dei Contratti di Sviluppo ed una dell’Area Risorse Umane, i quali redigeranno e firmeranno il verbale della procedura di selezione effettuata, che verrà mantenuto agli atti dell’Agenzia, a cura della funzione responsabile della Misura, per tutto il periodo della durata del Contratto di sviluppo.

L’Agenzia provvederà, quindi, a prendere contatto con l’esperto risultato primo dell’elenco per il conferimento dell’incarico indicando un termine entro il quale l’esperto stesso sarà tenuto a rispondere con l’accettazione, ovvero con il diniego fornendo un motivato rifiuto; in caso di indisponibilità da parte dell’esperto, ovvero di mancato riscontro entro il termine indicato, l’Agenzia contatterà il successivo nominativo.

Il compenso dell’esperto risultato assegnatario dell’incarico verrà stabilito ai sensi di quanto previsto dal Decreto Mise del 15 Novembre 2006.

 

Roma, 27 luglio 2017