INVITALIA PER IL PNRR

Tutte le attività di Invitalia per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Invitalia gestisce il Fondo Imprese Femminili ed è Centrale di Committenza per il PINQuA
donna
 

Inclusione e coesione

 

La Missione 5 del PNRR ha un ruolo di grande rilievo nel perseguimento degli obiettivi, trasversali a tutto il PNRR, di sostegno all’empowerment femminile e al contrasto alle discriminazioni di genere, di incremento delle prospettive occupazionali dei giovani, di riequilibrio territoriale e sviluppo del Mezzogiorno e delle aree interne. Per accompagnare la modernizzazione del sistema economico del Paese e la transizione verso un’economia sostenibile e digitale sono centrali le politiche di sostegno all’occupazione: formazione e riqualificazione dei lavoratori, attenzione alla qualità dei posti di lavoro creati, garanzia di reddito durante le transizioni occupazionali.

 

A valere su risorse PNRR, Invitalia gestisce l’incentivo nazionale, promosso dal Ministero dello sviluppo economico, che sostiene la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne.

Inoltre il Ministero dello sviluppo economico ha stanziato 200 milioni di euro del PNRR a favore dell'imprenditoria femminile sugli sportelli già aperti delle misure Smart&Start Italia e ON - Oltre Nuove Imprese a Tasso zero.

ON - Oltre Nuove imprese a tasso zero è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

Smart&Start Italia è l'incentivo che sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative. Finanzia progetti compresi tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro.

 

Invitalia svolge inoltre il ruolo di Centrale di Committenza per i soggetti attuatori del Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare – PINQuA, gestito dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (MIMS).

Gli interventi del PINQuA puntano a ridurre le difficoltà abitative attraverso nuove strutture di edilizia residenziale pubblica, a rigenerare il tessuto socioeconomico dei centri urbani, a migliorare l’accessibilità, la funzionalità e la sicurezza di spazi e luoghi degradati, per un finanziamento complessivo di 2,8 miliardi di euro.

Soggetti beneficiari del PINQuA sono Regioni, Città Metropolitane, Comuni sede di città metropolitane, Comuni capoluoghi di provincia, Città di Aosta e Comuni con più di 60.000 abitanti.

L’11 aprile 2022 Invitalia ha pubblicato quattro procedure di gara per l’aggiudicazione di accordi quadro multilaterali, per affidare i lavori e i servizi tecnici necessari alla realizzazione di 261 interventi per un valore di oltre 820 milioni di euro di lavori stimati.