Contratti istituzionali di sviluppo

Invitalia è il soggetto attuatore
 

Contratto istituzionale di sviluppo Taranto

Il contratto istituzionale di sviluppo di Taranto, firmato il 30 dicembre 2015, punta a riqualificare e sviluppare l'area che interessa i comuni di Taranto, Statte, Massafra, Crispiano e Montemesola.

Invitalia, in qualità di soggetto attuatore, ha curato:

  • il concorso internazionale di idee per il recupero e la valorizzazione della Città Vecchia di Taranto
  • l’analisi di fattibilità per la valorizzazione turistica e culturale dell’Arsenale militare, realizzato in collaborazione con il Ministero della Difesa e il Ministero per i Beni culturali
  • le azioni di accelerazione per alcuni interventi, tra cui la realizzazione del nuovo ospedale "S. Cataldo" di Taranto, per la quale Invitalia è stata attivata dalla Regione Puglia/ASL Taranto come Centrale di Committenza

 

Gli interventi

Il CIS, inizialmente stipulato per 33 interventi, ne comprende oggi 39 per un valore di 1.007 milioni di euro (+16,5% rispetto alla dotazione finanziaria iniziale).

In sintesi:

  • 10 interventi conclusi per un valore di 92,3 milioni di euro
  • 9 interventi in realizzazione per un valore di 452 milioni di euro
  • 10 interventi in progettazione per un valore di 357 milioni di euro
  • 10 interventi in riprogrammazione per un valore di 105 milioni di euro

 

Per saperne di più

http://cistaranto.coesionemezzogiorno.it