Resto al Sud

Per le imprese beneficiarie

 

AVVISO
Le scadenze e i termini previsti per Resto al Sud – ad esempio per il completamento del programma di spesa – sono prorogati d’ufficio ai sensi dell’articolo 103 del decreto “Cura Italia” (decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020 e successive modifiche e integrazioni).

 

Le imprese che hanno ottenuto il provvedimento di concessione e sono intestatarie di un contratto di finanziamento agevolato hanno 24 mesi per completare il programma di spesa a partire dalla data del provvedimento di concessione.

La rendicontazione avviene con la presentazione di due SAL (primo SAL e SAL a saldo) oppure di un SAL unico:

 

Documentazione per la richiesta Primo SAL

 

Documentazione per la richiesta secondo SAL o SAL unico

 

Documentazione per la richiesta del contributo a fondo perduto (Decreto Rilancio)

  • documentazione per i beneficiari a cui è stato già erogato il secondo SAL o il saldo in unica soluzione 
  • per i beneficiari che non hanno ancora presentato il secondo SAL o il SAL unico, il contributo sarà erogato contestualmente a quest’ultimo, senza necessità di fare alcuna specifica richiesta

 

Per l’erogazione del contributo in conto interessi le imprese beneficiarie devono presentare la seguente documentazione:

 

Guida alla richiesta di erogazione