Smart Money

L'incentivo per le nuove startup innovative

Domande a partire dal 24 giugno 2021
Smart Money è l’incentivo per le startup innovative che intendono avvalersi dei servizi specialistici e del know-how qualificato dei rappresentanti dell’ecosistema dell’innovazione
 

Presenta la domanda

ATTENZIONE: A seguito dell'esaurimento delle risorse finanziarie si comunica, ai sensi dall’art. 13 comma 4 del D.M. del 18 settembre 2020, la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande relative alla misura agevolativa Smart Money - Capo II, a partire dalle ore 12.00 di martedì 3 agosto 2021.

 

A partire dalle ore 12 del 24 giugno 2021 sarà possibile presentare domanda esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia.

Per richiedere le agevolazioni è necessario:

  • essere in possesso di una identità SPID* per accedere alla piattaforma dedicata
  • accedere all'area riservata tramite l’identità SPID per compilare direttamente online la domanda, caricare il business plan e gli allegati.
  • assicurarsi di disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del legale rappresentante delle società già costituita al momento della presentazione, oppure della persona fisica in qualità di socio o soggetto referente della società costituenda.

Al termine della compilazione del piano di impresa e dell’invio telematico della domanda e dei relativi allegati, verrà assegnato un protocollo elettronico.

Non ci sono scadenze né graduatorie. Invitalia valuta le domande in base all’ordine di arrivo, fino ad esaurimento dei fondi.

Per ulteriori richieste di informazioni utilizza la scheda contatto che trovi nell'Area Riservata*.

Guida dettagliata: come compilare la domanda

Scopri il nostro servizio di accompagnamento alla presentazione della domanda

Vai alla modulistica

* Dal 30 settembre 2021 le vecchie credenziali di accesso ottenute attraverso la registrazione alla piattaforma online di Invitalia non avranno più validità. Per continuare ad accedere alla piattaforma sarà necessario autenticarsi utilizzando il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), come previsto dal Decreto Semplificazione e Innovazione digitale (DL n. 76/2020).