L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

RILANCIO BAGNOLI

Programma di bonifica ambientale e rigenerazione urbana

L'ammontare complessivo dei premi è 325mila euro

Il concorso internazionale di idee

Cos’è

Bagnoli UrbaNAture è il concorso internazionale di idee lanciato per trasformare i 250 ettari dell’ex area industriale di Napoli in uno dei più grandi e affascinanti parchi urbani su scala internazionale.

Rivolto ai principali studi di architettura nazionali e internazionali ed eseguito secondo quanto stabilito dal Codice dei Contratti Pubblici, il concorso è curato da Invitalia, soggetto attuatore del programma di rilancio dell’area.

Il concorso si inserisce nell’ambito del più ampio processo di definizione del progetto di rigenerazione urbana di Bagnoli, il cui assetto urbanistico è stato approvato con lo Stralcio urbanistico del Programma di risanamento ambientale e di rigenerazione urbana - PRARU



Obiettivi

Grazie al concorso si definisce il nuovo assetto dell’area con l’obiettivo di garantirne la massima valorizzazione naturale e paesaggistica delineando il nuovo disegno di occupazione dei suoli e dei volumi dell’edificato – che poi dovrà essere sottoposto all’approvazione di una specifica Conferenza di servizi.

Il cuore pulsante del nuovo insediamento è il grande parco urbano di circa 120 ettari: un attrattore che al suo interno ospiterà manufatti di archeologia industriale, spazi per la ricerca, attività per lo sport e il tempo libero e che, attraverso i suoi 2 km di waterfront, è un ideale collegamento con il mare del golfo di Napoli.

L’ex zona industriale sarà inquadrata in un’ottica di continuità territoriale tra l’area già urbanizzata (i quartieri Bagnoli e Cavalleggeri, la Collina di Posillipo, l’area archeologica di Posillipo, ecc.) e il futuro insediamento.

Il nuovo volto di Bagnoli si delinea a partire dalla massima integrazione tra le nuove funzioni (residenze, aree verdi, attività ricettive, commerciali, infrastrutture, ecc.) e il parco urbano fino a realizzare un luogo innovativo e sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico.

 

Le principali tappe del concorso

Nella prima fase del concorso sono state presentate 36 candidature da 160 grandi studi di architettura, 40 dei quali internazionali, specializzati nella progettazione di parchi urbani e di waterfront. Le 20 migliori candidature, selezionate sulla base delle esperienze accumulate nella realizzazione di progetti con analoghe caratteristiche, sono state invitate – nella seconda fase – a inviare le proposte progettuali.

Sono 18 i progetti inviati dai proponenti e valutati dalla Commissione di concorso, composta da esperti indicati da Regione Campania, Comune di Napoli, Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia e Invitalia.

La Commissione, nella seduta del 22 febbraio 2021, ha elaborato la graduatoria provvisoria e, di conseguenza, è partita la verifica sul possesso dei requisiti dichiarati dai partecipanti, prevista dal Codice dei Contratti Pubblici (D. Lgs. 50/2016). Concluse positivamente le verifiche, sarà elaborata la graduatoria definitiva che permetterà di assegnare i premi ai vincitori e di arrivare, nei prossimi mesi, alla predisposizione del progetto del nuovo assetto planivolumetrico complessivo di Bagnoli.

 

Sito BagnoliUrbaNAture

 

Per saperne di più consulta il portale gare e appalti di Invitalia