L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

Previste opere ad alta tecnologica con criteri di sostenibilità ambientale per barrieramento area fronte mare e trattamento acque di falda contaminate

Trieste, online la gara da 30,7 milioni di euro per la messa in sicurezza della Ferriera di Servola

2022-04-13

Il primo intervento pubblico, a livello nazionale, di bonifica e reindustrializzazione è sempre più realtà. È stata infatti pubblicata la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza della falda nell’area dell’ex “Ferriera di Servola” a Trieste.

Un appalto, del valore di oltre 30,7 milioni di euro, che permette la riqualificazione produttiva del sito garantendo livelli di sicurezza per l’ambiente e per i lavoratori e che si integra con gli interventi di decarbonizzazione e riconversione dell’acciaieria.

I lavori, finanziati con risorse pubbliche statali e regionali, prevedono opere ad alto contenuto tecnologico e con criteri di sostenibilità ambientale per il barrieramento fisico dell’area fronte mare e per il trattamento delle acque di falda contaminate.

Invitalia, che opera in qualità di Stazione Appaltante per il Commissario Straordinario per l’area della Ferriera di Servola, è soggetto attuatore degli interventi pubblici per la bonifica e la messa in sicurezza delle aree dello stabilimento siderurgico.

Invitalia ha già curato le procedure di gara per affidare le indagini geognostiche e idrogeologiche a supporto del progetto di messa in sicurezza della Ferriera, la progettazione definitiva il rilievo plano-altimetrico e la progettazione esecutiva e la verifica della progettazione definitiva ed esecutiva.

L’area della Ferriera di Servola è oggetto di una ampia strategia di messa in sicurezza, riconversione industriale e sviluppo economico produttivo, avviata con l’Accordo di Programma del 30 gennaio 2014 e rafforzata con successivi Accordi che hanno definito investimenti e interventi funzionali a supportare una produzione ecosostenibile, che punta alla decarbonizzazione della siderurgia e alla trasformazione logistica e portuale.

I sopralluoghi potranno essere svolti il 26 aprile e il 3 maggio 2022 prenotando l’appuntamento esclusivamente tramite la piattaforma telematica.

La scadenza della procedura di gara è fissata per il 18 maggio 2022.

Tutta la documentazione è disponibile sulla piattaforma Invitalia Gare Telematiche >>

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia