L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Storie

Archivio

Seleziona un argomento:

Ricerca storie per argomento
 
La società, leader nella realizzazione di elementi di carrozzeria in fibra di carbonio, assumerà 100 persone
Ars Tech
 

Auto made in Italy: con la 181 arrivano 2,3 milioni per la Ars Tech di Teramo

2018-10-04

C’è il meglio dell’innovazione tecnologica italiana dietro i successi mondiali della francese Oreca, la scuderia automobilistica che ha collezionato podi nell’ultima 24 Ore di Le Mans, la famosa gara che si tiene annualmente in Francia.

È infatti l’abruzzese A.R.S. Tech, ad aver realizzato i componenti in carbonio, totalmente made in Italy, con cui l’Oreca è arrivata prima assoluta nella categoria Lmp1 e seconda - solo dietro alle Toyota - nella classifica generale della competizione.

E da quest’anno la A.R.S. Tech crescerà ancora, grazie al programma di investimento finanziato da Invitalia che ha destinato alla società 2,3 milioni di euro di agevolazioni, con la nuova legge 181/89.

La società di Teramo infatti, posizionatasi prima nella graduatoria della Regione Abruzzo per l’area di crisi industriale complessa Val Vibrata – Valle del Tronto – Piceno – punta a industrializzare il processo innovativo denominato “ONE SHOT CURE”, frutto della collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche: obiettivo la realizzazione di telai altamente prestazionali di utilizzo stradale e/o di racing, come base per vetture GT/CLUB RACER/ RACE GT3/GT4, LMP1, LMP2.

Inoltre, l’investimento totale previsto di oltre 3,4 milioni di euro, consentirà di assumere nel nuovo stabilimento di Controguerra un centinaio di lavoratori.

Per saperne di più sulla legge 181/89