L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

Sotto la direzione dei lavori di Invitalia, la nave è diretta in Svezia presso l’impianto autorizzato di discarica

#RilancioBagnoli, partita da Salerno la prima nave con 3200 tonnellate di terreni contaminati da amianto

2021-10-27

Ci sono ben 3.200 tonnellate di terreno contaminato da amianto, nelle 2.734 le big-bags che sono state trasportate dall’area ex Eternit di Bagnoli-Coroglio al Porto di Salerno per essere caricate su una nave diretta in Svezia, presso l’impianto autorizzato di discarica.

 

Sotto la sorveglianza della Direzione Lavori di Invitalia, e grazie ai moderni sistemi di “tracking” in tempo reale, è stato dato il via al primo grande trasporto di rifiuti provenienti dalle aree oggetto di bonifica da amianto del cantiere ex Eternit, in modalità intermodale gomma/nave e transfrontaliero.

 

Oltre al Raggruppamento Temporaneo di Imprese esecutore con a capo la Società Teorema S.p.A, l’attività ha coinvolto cinque compagnie di trasporto su gomma, per un totale di 107 viaggi dal sito di Bagnoli al Porto di Salerno dove era ormeggiata la nave.

 

Nel corso delle attività è rimasto sempre attivo il sistema di monitoraggio delle fibre presente, sia in sito che nelle aree esterne, non rilevando alcuna criticità.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia