L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

La scadenza della procedura è fissata per il 14 novembre 2022

PNRR, digitalizzazione del patrimonio culturale: gara da 16,9 milioni di euro per archivi fotografici

2022-10-11

Digitalizzazione degli archivi fotografici delle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio: è quanto previsto dalla terza gara avviata per interventi finalizzati ad arricchire e organizzare il patrimonio culturale digitale nazionale nell’ambito del Programma Next Generation EU.

La gara è pubblicata da Invitalia in qualità di Centrale di Committenza unica per i progetti di digitalizzazione del patrimonio culturale previsti dal PNRR e scade il 14 novembre 2022.

Obiettivo della procedura di gara per la conclusione di più accordi quadro multilaterali con più fornitori, è affidare agli appaltatori selezionati i servizi di digitalizzazione del patrimonio culturale.

L'iter è finalizzato all’acquisizione massiva, per mezzo di scanner e macchine fotografiche, di stampe fotografiche, diapositive, negativi su pellicola e su lastra di vetro, nonché pezzi unici, anche antichi (ad es. dagherrotipi). Verranno acquisiti anche altri fondi esterni alle Soprintendenze, come ad esempio l’Aero Fototeca Nazionale e alcuni fondi fotografici dell’ICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione). Saranno digitalizzati anche altri fondi fotografici custoditi presso sedi museali selezionate sul territorio nazionale.

Il progetto riguarderà oltre 5,5 milioni di fotografie che, assieme a circa 500.000 disegni, andranno a produrre 6 milioni di nuove risorse digitali, ciascuna corredata dai propri metadati descrittivi che ne consentiranno la reperibilità all’interno della digital library nazionale, obiettivo di sviluppo di lungo periodo nell’ambito del PNRR. 

Il contesto culturale, progettuale e tecnologico di riferimento dell’intervento è esplicitato nel Piano nazionale di digitalizzazione PND pubblicato dall’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library del MiC.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del supporto tecnico operativo reso disponibile dal Ministero dell'economia  e delle finanze e dall’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library del MiC per la misura “Patrimonio culturale per la prossima generazione” della Componente 3 “Turismo e Cultura 4.0” dedicata ai servizi di produzione per l’incremento delle risorse digitali culturali (M1C3 - Sub-investimento 1.1.5 “Digitalizzazione del patrimonio culturale”).

Nell'ambito del sub-investimento 1.1.5 Invitalia ha già pubblicato due procedurela prima, volta alla digitalizzazione dei microfilm di manoscritti del Centro Nazionale per lo Studio del Manoscritto di Roma, conclusasi il 20 settembre; la seconda, attualmente aperta e con scadenza fissata al 7 novembre, dedicata alla digitalizzazione di giornali quotidiani postunitari e degli archivi di catasto dei capoluoghi di Regione.

Lo strumento dell’Accordo Quadro multilaterale costituisce un supporto alla governance dell’intervento: permette alla PA di accelerare l’attuazione del PNRR, favorendo la più ampia partecipazione e l’individuazione di molteplici operatori qualificati e, al tempo stesso, consente al mercato di organizzare l’offerta a fronte di una domanda ingente dal punto di vista quantitativo e sfidante dal punto di vista tecnologico.

 

Tutti i dettagli sono disponibili sulla piattaforma https://ingate.invitalia.it/web/login.shtml Invitalia Gare Telematiche.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia
 
 

Questo sito o gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.