L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

A novembre il nuovo ciclo di incontri per chi vuole diventare imprenditore

Invitalia #oncampus: la voglia di impresa fa “sold out” nelle università

2020-10-21

Concluso con successo il primo ciclo di incontri di “Invitalia #oncampus”, per fornire ai giovani un orientamento all’autoimprenditorialità e per approfondire le opportunità offerte dall’Agenzia.

Cinque tappe che hanno coinvolto atenei di 20 regioni italiane e messo insieme oltre 500 giovani tra studenti, laureati e dottori di ricerca con una formazione trasversale: infatti, i partecipanti provengono da percorsi di studio giuridico-economici, scientifici e dall’area umanistica e sociale.

Anche in virtù dell’ampia partecipazione registrata, l'esperienza continua con un nuovo ciclo di incontri a cui è possibile iscriversi a partire dal 23 ottobre.

Ecco il calendario dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Fondazione Emblema:

  • 12 novembre | Nord Est
  • 19 novembre | Centro
  • 25 novembre | Nord Ovest
  • 26 novembre | Sud
  • 1 dicembre | Isole

 

Nel primo percorso didattico sono intervenuti giovani imprenditori che hanno messo a disposizione la loro esperienza, affrontato con l’aula le criticità emerse nel loro percorso e i benefici del sentirsi fautori del proprio futuro professionale:

Luciano Pergola di Potenza ha raccontato come ha realizzato, con Resto al Sud, la sua “creatura” BoatsAndGo, un portale web di comparazione e aggregazione dell’offerta nautica da diporto.

Vincenzo Cusenza, designer e artigiano digitale, ha aperto il suo laboratorio di digital fabrication per la progettazione e prototipazione rapida tramite modellazione 2D e 3D, con il contributo di Selfiemployment. E nel marzo 2020, in piena emergenza Covid-19, ha avuto anche l’intuizione di produrre con la stampa 3D le valvole per il Policlinico di Messina.

Riccardo Maggioni, cofounder di Snowit, ha fatto domanda di finanziamento con successo a Smart&Start Italia per sviluppare la piattaforma Snowit, un marketplace per la prenotazione di servizi e pacchetti vacanza in montagna (hotel, skypass, lezioni di sci, affitto attrezzature), in forte crescita.

Roberta Pellegrino ha portato la sua esperienza di neo imprenditrice: insieme a due amici ha fondato a Palermo la startup che ha ideato e gestisce il motore di ricerca Ludwig che permette di scrivere in un inglese impeccabile.

Elena Galante è riuscita ad aprire un suo spazio culturale, con il finanziamento di Nuove imprese a tasso zero. Gestisce il locale Efelbar, un winebar dove abbinare l’enogastronomia ricercata con la partecipazione ad eventi culturali.

Rossana Russo, giornalista appassionata della sua terra che ha deciso aprire la sua web tv “Sud Comunicazioni” specializzata in attualità e cultura, sul tema “Napoli nel mondo”, anche grazie all’incentivo Cultura crea.

Testimonial di prestigio in tutte le tappe, Antonio Caraviello di Sòphia High Tech, azienda nata come spin-off dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico come caso di successo nazionale. Ha sviluppato i primi progetti ad elevato contenuto tecnologico, nel campo della meccanica ed elettronica con il finanziamento di Smart&Start Italia, per poi diventare un punto di riferimento per il Distretto Aerospaziale Campano.

Enrico Strazzera vive e lavora a Cagliari. Insieme ad altri tre soci con esperienze e titoli eterogenei ha realizzato, ottenendo il finanziamento di Resto al sud, il suo sogno: aprire Way Sailing School, una società che lavora nel campo della vela a livello agonistico e dilettantistico, tramite la collaborazione con diverse scuole vela nel sud della Sardegna.

Francesco Rondinone è riuscito a conciliare lavoro e passione, concentrando tutte le sue energie nell’apertura del Museo ”Racconti in Pietra” nei Sassi di Matera. Guida turistica, dopo la laurea di operatore dei beni culturali, ha realizzato il suo progetto con i finanziamenti di Cultura Crea. Il museo offre un’esperienza immersiva al visitatore e racconta la storia del territorio dei Sassi, con l’utilizzo di nuove tecnologie a servizio dei beni culturali come pavimenti interattivi e 3D, plastici, audioguide, le riproduzioni in cartapesta di dinosauri in scala e delle sue uova schiuse.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia