L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

NOTIZIE E COMUNICATI STAMPA

Archivio notizie

Presentato, durante Economia Come, lo studio del Laboratorio Luiss sul Mezzogiorno e Invitalia

Fondi europei, risorsa per la crescita del Mezzogiorno

2018-11-09

Quali sono gli effetti dei Fondi europei sulla nostra crescita? Qual è la relazione tra di essi e la produttività italiana? Esiste una dinamica che li lega positivamente alla produttività del Meridione?  Sono alcune delle domande a cui ha cercato di rispondere lo studio presentato oggi dal Laboratorio Luiss sul Mezzogiorno e Invitalia. Un lavoro di ricerca sulla valutazione dell’impatto dei fondi strutturali europei sulla produttività dei Paesi, con un focus specifico sulle regioni italiane e sul meridione.

Dello studio si è discusso in occasione dell’incontro “Fondi Europei e crescita per l’Italia” all’interno del Festival "Economia Come. L’impresa di crescere”, promosso da Invitalia e in corso all’Auditorium Parco della Musica di Roma fino all’11 novembre 2018.

I dati dell’analisi, presentati dalla Prof.ssa Cecilia Jona Lasinio del Luiss Lab of European Economics, hanno dimostrato come le politiche di coesione europee abbiano un impatto positivo sulla crescita e lo sviluppo dei Paesi dell’Unione, e in particolare siano propulsive per l’Italia e il Mezzogiorno.
Nonostante le regioni italiane abbiano una dotazione di capitale umano e una quota di investimenti in capitale fisso basse rispetto alla media europea, i fondi strutturali hanno determinato una crescita aggiuntiva della produttività dello 0,2% all’anno, che, se si guarda soltanto alle regioni meridionali sale allo 0,46%.

“I fondi strutturali giocano un ruolo fondamentale per lo sviluppo del Paese, posto che l’impatto della produttività dipende da quanto il Paese si presenta recettivo in termini di modello di sviluppo di lungo periodo e di risposte ai cambiamenti di scenario che lo caratterizzano”, ha dichiarato il Prof. Giuseppe Travaglini dell’Università di Urbino.
“Le economie moderne stanno cambiando e cambiano i fattori che ne guidano la crescita; l’innovazione riveste un ruolo importante in questa direzione e le politiche di coesione sono propulsive anche per gli investimenti in ricerca e sviluppo”, ha concluso la Prof.ssa Cecilia Jona Lasinio del Luiss Lab of European Economics.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia