L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

L’azienda rafforza il sito di Ravina grazie al Contratto di Sviluppo gestito da Invitalia

Agroalimentare, a Trento investimento di 26 milioni per le Cantine Ferrari

2021-10-29

Un investimento di quasi 26 milioni di euro per rafforzare lo stabilimento di Ravina (Trento) e assumere a regime almeno 16 nuovi addetti.

L’azienda Ferrari Fratelli Lunelli, principale produttore italiano di bollicine metodo classico, lancia un piano di sviluppo per far fronte alla consistente domanda di mercato e per continuare a investire sulla qualità dei propri Trentodoc. Periodi di affinamento in cantina più prolungati, che richiedono maggiori spazi, conferiscono infatti maggiore eleganza e complessità al vino.

L’operazione di ampliamento avviene con il supporto di Invitalia che, attraverso il Contratto di sviluppo, sostiene il progetto con un contributo a fondo perduto di 5,4 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico.

L’iniziativa è stata inoltre oggetto di uno specifico Accordo di Programma tra Ministero dello Sviluppo economico, Invitalia, Provincia Autonoma di Trento e Cantine Ferrari.

Il sito produttivo sarà ampliato e dotato di presse e cisterne per potenziare la capacità di vinificazione, fermentazione, affinamento sui lieviti, sboccatura e confezionamento. I nuovi impianti e le innovazioni tecnologiche che saranno introdotte per la trasformazione della materia prima sono in linea con il Piano nazionale Industria 4.0.

Grazie a una maggiore capacità dell’area di lavorazione e stoccaggio, l’azienda potrà ridurre l’utilizzo di depositi esterni, evitando costi e inefficienze logistiche legate al trasporto su gomma. La realizzazione di una cantina ipogea adiacente al sito produttivo principale sarà vantaggiosa anche dal punto di vista ambientale. Si otterrà infatti un notevole risparmio energetico derivante dalla collocazione sotterranea dello spazio, più favorevole al mantenimento di temperature adeguate alla maturazione del vino, e si abbatteranno i flussi di traffico per il trasferimento delle bottiglie in magazzini esterni.

Il progetto prevede inoltre interventi sulla viabilità – in particolare la modifica della strada provinciale 90 di Ravina – che permetteranno di risolvere i problemi di sicurezza stradale del tratto interessato. A vantaggio della comunità locale è in programma anche la realizzazione di una pista ciclo-pedonale e di un’area verde attrezzata.  

Il progetto è stato definito sulla base di un accordo fra Provincia Autonoma di Trento, Comune di Trento e Cantine Ferrari, che punta a bilanciare le esigenze pubbliche e quelle private, valorizzando l’area e il territorio circostante e determinando un impatto positivo sulla filiera, a partire dalla rete dei conferenti di uva, nonché sull’intero sistema economico, sociale e culturale della zona.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia
 
 

Questo sito o gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.