L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

Il termine per la presentazione delle offerte è fissato per il 20 dicembre 2022

Bagnoli, pronta bonifica del parco urbano per interventi di risanamento ambientale: al via gara da 269 milioni

2022-10-25

Nuovo passaggio fondamentale per il rilancio di Bagnoli con il completamento delle bonifiche ambientali, dopo la “bonifica giudiziaria” realizzata dal commissario straordinario di Governo Gaetano Manfredi con la chiusura dei contenziosi con soggetti pubblici che hanno consentito al Comune di Napoli di risparmiare 80 milioni di euro. Al via da oggi la gara da 269 milioni di euro per la conclusione di un Accordo Quadro per l’affidamento congiunto di servizi tecnici di progettazione esecutiva, servizi e lavori, per gli interventi di bonifica del parco urbano, bonifica del sedime delle infrastrutture e realizzazione di infrastrutture nel Sito di Interesse Nazionale di Bagnoli – Coroglio. “Un ulteriore passo concreto verso la nuova Bagnoli che stiamo realizzando nell’arco di pochi mesi per imprimere una svolta rispetto al passato. Siamo sicuri che la collaborazione istituzionale con il nuovo Governo, in continuità con quanto avvenuto col precedente, garantirà un futuro positivo per la trasformazione di Bagnoli”, il commento di Manfredi.

L’appalto consentirà di dare tempestiva esecuzione ai lavori non appena perfezionate le procedure autorizzative dei singoli stralci progettuali che saranno posti a base di specifici contratti attuativi dell’accordo quadro. Gli interventi di bonifica privilegeranno l’uso di tecnologie “environment-friendly” quali la bio-phytoremediation e verranno attuati in conformità alle priorità fissate nella direttiva quadro europea sulla gerarchia dei rifiuti, che individua le modalità di gestione atte a conseguire il minor impatto ambientale possibile.

L’accordo quadro sarà il principale strumento attuativo per la realizzazione della Smart City Bagnoli, modello di rigenerazione urbana finalizzato ad utilizzare in modo efficiente le risorse naturali presenti nell’area, prevenire e mitigare i rischi, ottimizzare la gestione e la manutenzione in un’ottica di sostenibilità energetica, ambientale ed economica. La Smart City Bagnoli, tramite la realizzazione di infrastrutture integrate con sistemi di gestione innovativi di energia, telecomunicazioni, acque, mobilità e rifiuti, consentirà di restituire ai cittadini un’area sicura e altamente fruibile

Con questa iniziativa, che fa seguito alla pubblicazione di due gare da 86 milioni di euro per bonificare il Parco dello Sport e il lotto Fondiarie a Bagnoli, prosegue l’impegno del Commissario di concerto con il soggetto Attuatore Invitalia per l’accelerazione del piano di risanamento ambientale e rigenerazione urbana di Bagnoli.

La procedura è sottoposta alla vigilanza collaborativa dell’Autorità Nazionale Anticorruzione - ANAC - in virtù del Protocollo sottoscritto tra il Commissario Straordinario del Governo per la bonifica ambientale e rigenerazione urbana dell’area di rilevante interesse nazionale Bagnoli-Coroglio, Invitalia ed ANAC.

L’Accordo Quadro, pubblicato a partire da oggi 25 ottobre 2022, è disponibile sulla piattaforma telematica di Invitalia al seguente link: https://ingate.invitalia.it/web/login.shtml

Il termine per la presentazione delle offerte è fissato per il 20 dicembre 2022.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia
 
 

Questo sito o gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.