L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

L'Agenzia è Centrale di Committenza per il Commissario straordinario per la mitigazione del rischio idrogeologico

Scolmatore del Bisagno a Genova: Invitalia ha gestito l'intera procedura di gara

2020-05-30

Presentato oggi l’avvio dei lavori per la più grande opera infrastrutturale di contenimento del rischio idrogeologico della Regione Liguria: la galleria dello Scolmatore del Bisagno.

Un appalto da 160 milioni di euro per un'opera di fondamentale importanza per la messa in sicurezza della città.

Invitalia, Centrale di Committenza per il Commissario straordinario del Governo per la mitigazione del rischio idrogeologico, ha gestito l’intera procedura di gara, dalla pubblicazione del bando, l’8 ottobre 2019, alla dichiarazione di efficacia dell’aggiudicazione avvenuta il 16 marzo 2020.

Tempi record se si considera che - secondo l’ultimo “Rapporto sui tempi di attuazione delle opere pubbliche” pubblicato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale - i tempi di aggiudicazione dei lavori possono arrivare fino a 20 mesi.

L’appalto è stato aggiudicato per un importo complessivo di 160.892.110,09 euro, con un ribasso del 10,37% sul valore di gara.

Invitalia aveva già curato la procedura di gara per affidare il servizio di progettazione esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e quella per la verifica della progettazione esecutiva della galleria scolmatrice.

I lavori da realizzare

I lavori riguardano il Secondo Lotto del programma di interventi per la difesa dalle piene del torrente Bisagno e dei suoi affluenti Fereggiano, Rovare e Noce, previsto nel progetto generale del 2007, poi adeguato in seguito alle mutate condizioni dei luoghi e della normativa.

Saranno realizzate opere di sbarramento, presa e sistemazione idraulica dell’alveo Bisagno e i lavori di scavo della galleria scolmatrice per una lunghezza di circa 6,5 km. Successivamente dovrà essere completato lo sbocco a mare della galleria presso la spiaggia di San Giuliano, creando il raccordo con la galleria scolmatrice del torrente Fereggiano, oggetto del Primo Lotto di lavori.

Saranno inoltre attuati gli interventi di ripascimento delle spiagge del Genovesato, riutilizzando il materiale di scavo della galleria. Saranno realizzati gli impianti elettromeccanici, elettrici e speciali.

Sono previsti, infine, interventi funzionali al corretto inserimento delle opere nel contesto urbano e necessari a garantire l’operatività delle opere idrauliche previste, come la realizzazione della nuova passerella pedonale e dell’edificio di controllo.

Durante la realizzazione dei lavori, i cittadini saranno costantemente informati sullo stato di avanzamento delle attività e su eventuali disagi: l’aggiudicatario avrà infatti a disposizione parte dell’edificio dell’ex scuola comunale di via Terpi per poter comunicare, in tempo reale, aggiornamenti su limitazioni e/o interruzioni al transito veicolare e pedonale e sulle modalità di esecuzione delle attività di scavo a cielo aperto e in sotterraneo.

 

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia