L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

Il Sottosegretario Turco: “I sistemi di monitoraggio degli investimenti pubblici sono strumenti cruciali nell’attuazione degli interventi programmati"
 

OpenCUP: in tre anni sulla piattaforma i dati su 3,3 milioni di interventi pubblici e 2,2 milioni di contributi

2019-12-16

"I sistemi di monitoraggio degli investimenti pubblici sono diventati strumenti cruciali nell’attuazione degli interventi programmati, perché consentono sia di seguirne i progressi, che di evidenziare i casi di blocco nei processi e di effettuare le opportune riprogrammazioni di risorse. Bisogna però precisare che in questo ambito, ci sono ad oggi delle criticità a più livelli che ne impediscono una piena operatività. Il rafforzamento del monitoraggio deve necessariamente passare per un cambiamento culturale che porti gli attori coinvolti, monitoranti e monitorati, ad un dialogo tra centro e periferia per ritenere tale azione non solo come un onere ma anche come un’opportunità."

Con queste parole il Sen. Prof. Mario Turco, Sottosegretario di Stato agli investimenti pubblici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è intervenuto all’evento conclusivo del progetto OpenCUP, svoltosi oggi a Roma presso il Talent Garden di via Ostiense.

L’iniziativa, finanziata dai fondi europei (PON Governance 2014-2020), giunta al compimento della sua seconda fase, valorizza la banca dati del Sistema Codice Unico di Progetto (CUP), e rende disponibile in formato open il patrimonio informativo dell’Anagrafe dei progetti d’investimento pubblico (Portale OpenCUP).

Opencup.gov.it ha reso disponibili ad oggi i dati su:

  • 3,3 milioni di interventi pubblici, tra cui 1 milione di records riguardanti i lavori pubblici (già 800.000 nel 2015);
  • 2,2 milioni di incentivi alle imprese
  • circa 100.000 contributi per la ricostruzione post eventi sismici.

Nel corso dell’evento, i protagonisti dell’iniziativa OpenCUP, il DIPE (Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica), la Sogei e Invitalia, hanno raccontato l’esperienza maturata negli ultimi tre anni, con uno sguardo d’insieme sui vantaggi derivanti dall’interoperabilità tra sistemi informativi (viste le cooperazioni già attive con i portali OpenCoesione, OpenCantieri e Italia sicura scuole).

Al fine di rendere sempre più fruibile e affidabile il sistema, sono state sviluppate innovative procedure informatiche finalizzate all’innalzamento della qualità dei dati, attivate numerose iniziative formative e collaborazioni istituzionali con Università e Centri di ricerca. E’ stata particolarmente curata la sezione dedicata alle news per consentire l’aggiornamento costante sui progressi e l’evoluzione degli open-data in ambito pubblico.

A conferma dei risultati raggiunti il progetto ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti, quali:

  • Open Data Maturity Report 2018 – Best practice europee (20 novembre 2018);
  • Premio “Agenda digitale” dell’Osservatorio del Politecnico di Milano (13 dicembre 2018);
  • Premio Innovazione 2018 conferito dal Senato della Repubblica in collaborazione con la Fondazione COTEC (Roma, 4 marzo 2019).

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia