L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie E Comunicati Stampa

Archivio Notizie

Quattro aziende del settore uniscono le forze grazie al Contratto di Sviluppo gestito da Invitalia con fondi del Ministero dello sviluppo economico. Previsti 23 nuovi addetti

Agroalimentare, nel Veneto investimento di 11 milioni per il rafforzamento della filiera vitivinicola

2021-11-25

Un investimento di quasi 11,3 milioni di euro per la produzione vinicola con l’assunzione a regime di almeno 23 nuovi addetti. Sono quattro aziende vinicole venete le protagoniste di questa operazione, per la quale hanno presentato a Invitalia un Programma di Sviluppo denominato “Prosecco & Pinot Grigio”: la proponente Astoria Vini di Crocetta del Montello (TV) e le aderenti Bacio della Luna Spumanti di Vidor (TV), Cantina di Conegliano e Vittorio Veneto (TV), Cantina Vini Armani - Terre Dominici di Dolcè (VR).

Nuovi macchinari di lavorazione e imbottigliamento e soluzioni robotizzate per la logistica sono al centro degli investimenti delle quattro aziende partecipanti, che contribuiscono in questo modo a rafforzare la struttura produttiva e commerciale della filiera vitivinicola regionale. L’ammodernamento delle aziende è una delle chiavi fondamentali per lo sviluppo del sistema industriale italiano e per questo Invitalia, attraverso il Contratto di sviluppo, sostiene il progetto con un contributo a fondo perduto di oltre 4 milioni di euro (4.086.488), messi a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico.

Il mercato di riferimento dell’intervento specifico è quello dei vini spumanti e frizzanti, per il quale l’International Wine & Spirits Research (Iwsr) prevede un completo recupero dei consumi, che torneranno a livelli pre-Covid entro il 2024 per i vini fermi e già entro il 2023 per gli spumanti. Il vino nel suo complesso, da oggi al 2024, registrerà secondo l’Iwsr una crescita aggregata del +1,8% in volume e del +2,4% in valore.

Capofila del progetto la trevigiana Astoria Vini, fondata 35 anni fa e guidata oggi da Paolo Polegato in qualità di Presidente e dal figlio Filippo Polegato quale Amministratore Delegato. L’azienda ha registrato nel 2020 un fatturato di 52,6 milioni di euro, un risultato netto di 4,6 milioni di euro, MOL 14%, patrimonio netto 26,2 milioni di euro. Nella produzione di Astoria sono presenti non solo i Prosecco DOC e DOCG, ma anche Pinot Grigio e altri vini caratteristici del territorio: Cabernet, Merlot, Refrontolo Passito Docg.

 

 

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia