L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

NOTIZIE E COMUNICATI STAMPA

Archivio notizie

8,3 miliardi di investimenti e 36% di tempo in meno per la valutazione dei progetti

Bilancio Sociale Invitalia: investimenti in crescita dell'8% e tempi abbreviati per la valutazione dei progetti

2018-07-25

Invitalia ha presentato oggi a Roma il Bilancio sociale 2017. È la quinta edizione del documento con il quale l’Agenzia per lo sviluppo delinea nel dettaglio i risultati ottenuti e i comportamenti responsabili adottati nello svolgimento del proprio ruolo.

Sono stati il presidente Claudio Tesauro e l’amministratore delegato Domenico Arcuri ad illustrare i benefici prodotti nel Paese dall’Agenzia per lo Sviluppo del governo in termini economici, sociali, culturali e ambientali.

Gli investimenti attivati per lo sviluppo hanno raggiunto gli 8,3 miliardi di euro (+8%), le imprese finanziate sono state 25.302 (+25%), 19.296 i posti di lavoro creati o salvaguardati (+25%) e oltre 2,2 miliardi di euro di fondi comunitari sbloccati per le imprese.

Sul fronte dell’innovazione è stato evidenziato il sostegno dell’Agenzia a 455 imprese e startup hi-tech (+39% rispetto all’anno precedente) e i 34 milioni di investimenti attivati con operazioni di venture capital.

Da segnalare anche una significativa riduzione dei tempi di valutazione dei progetti, che sono diminuiti del 36% per rispondere meglio all'esigenza di rapidità proveniente dal mondo imprenditoriale. 

Sul capitolo infrastrutture, Tesauro e Arcuri hanno sottolineato i 16.441 km di rete a banda larga e ultralarga realizzati per ridurre il digital divide tra le diverse aree del Paese. A ciò si aggiungono le 29 iniziative di “smart grid” finanziate nel Sud per creare reti elettriche di nuova generazione.

Nel 2017 Invitalia ha inoltre intensificato il suo ruolo di stazione appaltante e centrale di committenza per conto di istituzioni nazionali e locali: 110 le procedure di gara gestite, con tempi ridotti del 50% rispetto alla media del mercato. Gli investimenti generati con l’affidamento di lavori pubblici ammontano a 1,6 miliardi di euro.

Numerosi anche gli interventi per il rilancio delle aree di crisi e il recupero di ex zone industriali. Su tutti, il progetto per la bonifica e la valorizzazione del sito ex-Italsider di Bagnoli (Napoli), di cui Invitalia è soggetto attuatore: nel 2017 sono stati rimossi e smaltiti 1.200 quintali di materiali contenenti amianto.

L’azione di stimolo alla crescita si è concretizzata anche in una costante attività di diffusione della cultura economica e imprenditoriale: 45 webinar e 67 workshop informativi, con 2.154 persone coinvolte in tutta Italia, e oltre 7.000 partecipanti al festival “Economia Come” organizzato a Roma.

“Abbiamo voluto dichiara il presidente Tesauro che il 2017 fosse per noi un anno di nuovi traguardi in termini di responsabilità sociale. È cresciuto il nostro impegno per rispondere alla domanda di sviluppo e di innovazione e, al tempo stesso, per garantire la legalità e la trasparenza del nostro operato nei confronti degli stakeholder: istituzioni nazionali, imprenditori, enti locali, dipendenti di Invitalia. Con loro stiamo portando avanti un confronto costante per incrementare l’efficacia del nostro lavoro e costruire insieme percorsi di sviluppo”.

“Da cinque anni afferma l’AD Arcuri misuriamo con il Bilancio sociale l’impatto positivo che il nostro lavoro genera su imprese, territori, istituzioni e cittadini. E raccontiamo come Invitalia mette in pratica in modo etico il ruolo di Agenzia per lo sviluppo: non solo numeri – che sono in netta crescita rispetto all’anno precedente – ma anche azioni responsabili, come dimezzare i tempi delle procedure di gara negli appalti pubblici e ridurre del 36% quelli delle istruttorie per concedere i finanziamenti. I risultati positivi ci incoraggiano a rafforzare la nostra azione al fianco del Governo per favorire lo sviluppo e per creare migliori condizioni di crescita”.

All'evento di presentazione sono intervenute anche due imprese a vocazione sociale sostenute da Invitalia. Si tratta di Donapp, startup romana che ha creato una piattaforma digitale per fare beneficenza a costo zero, attraverso gli acquisti. E di Autism Aid, onlus napoletana che offre alle persone affette da autismo una fruizione innovativa “ad hoc” del patrimonio storico-artistico della città.

Scarica il PDF del Bilancio Sociale 2017

Scarica la scheda di sintesi

Scarica la scheda delle imprese testimonial

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia