L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Sviluppo e coesione territoriale

Seleziona un argomento:

Ricerca storie per argomento
 
La Di Mauro Officine Grafiche di Salerno è leader in Italia e in Europa nel flexible packaging

"Con gli imballaggi hi-tech confezioniamo il nostro successo"

2016-07-08

La Di Mauro Officine Grafiche di Cava dei Tirreni (Salerno) è un’azienda leader in Italia e in Europa nel settore degli imballaggi flessibili per il mercato alimentare e non alimentare.

La società, che oggi ha oltre 210 dipendenti e basi logistiche in Francia, Germania e Polonia, è stata fondata nel 1967 da Renato Di Mauro come unità separata dalla casa madre Emilio di Mauro, una tipografia artigianale fondata dal padre nel lontano 1895.

Fu proprio Renato di Mauro che intuì le potenzialità di sviluppo del settore del confezionamento dei prodotti alimentari e volle creare un’azienda autonoma, da specializzare nella produzione di sacchetti per pasta e prodotti tipici della zona. Acquistò dunque un capannone nella zona industriale di Cava de’ Tirreni e fondò la Di Mauro Officine Grafiche.

L’attività venne presto affidata al genero Raffaele Virno che già negli anni 70 decise di puntare su prodotti che richiedevano maggiore tecnologia e potevano soddisfare esigenze di protezione più complesse, tipiche dei prodotti freschi. Si trattava di cambiare mercato, cercare nuovi clienti tra i grandi produttori alimentari del Nord Italia, trovare materiali più performanti e nuove tecnologie di produzione. Il successo ottenuto rese necessario pensare ad un nuovo sito produttivo, che venne costruito nel 2003.

Al 2012 risale un nuovo importante investimento orientato all’ampliamento dello stabilimento citato, all’installazione di nuova capacità produttiva ed al miglioramento dell’efficienza attraverso sistemi di automazione nelle diverse fasi della produzione. Inoltre, in tema di impatto ambientale, l’ultimo obiettivo è stato realizzare un moderno impianto per l’autoproduzione di energia elettrica con forte risparmio di emissioni di CO2. L’intero progetto è stato realizzato grazie al Contratto di Sviluppo firmato con Invitalia.

In particolare l’accordo prevedeva un investimento, oggi completato, di oltre 32 milioni di euro (la metà in agevolazioni pubbliche) tra produzione, automazione, ricerca e sviluppo. Ad oggi, grazie a questo investimento, la Di Mauro vanta uno stabilimento tra i più moderni, efficienti e sostenibili d’Europa.

Il fatturato continua a crescere con un + 20% rispetto al 2012 ed un complessivo + 60% rispetto alla posa della prima pietra del nuovo stabilimento. Inoltre gran parte della crescita è stata realizzata in diversi paesi dell’Europa occidentale ed orientale, portando la quota di export ad oltre il 36%, nonostante le barriere culturali e geografiche che spesso un’azienda del Sud Italia incontra sbarcando sul mercato europeo.

Nel frattempo è avvenuto il quarto passaggio generazionale: nuove sfide e nuovi mercati (tra cui cosmesi, farma e beverage) attendono i manager aziendali e i componenti della famiglia Di Mauro.