Rilanciamo le aree di crisi industriale
Trieste

Sono disponibili 15 milioni di euro attraverso la Legge 181
 

Il Progetto di riconversione e riqualificazione

2017-10-03

La zona industriale di Trieste è stata riconosciuta “area di crisi industriale complessa” per le problematiche legate alla produzione siderurgica, alla riqualificazione delle attività industriali e portuali e al recupero ambientale.

Con l’Accordo di Programma del 27 luglio 2017 i ministeri dello Sviluppo economico, dell’Ambiente, delle Infrastrutture, del Lavoro, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste, l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale e Invitalia si sono impegnati ad attuare il Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI) dell’area.

L’Accordo ha una dotazione finanziaria di 15 milioni di euro, stanziati dal MiSE a valere sulla Legge 181/89.

L’area di crisi interessa il comprensorio dell’Ente Zona Industriale di Trieste (Ezit), in liquidazione (art.1, comma 1 LR 25/2002 e ss.mm.), congiuntamente alle aree demaniali in concessione a Siderurgica Triestina Srl (con esclusione delle aree interessate dalla piattaforma logistica – primo e secondo stralcio) e l’area industriale “ex Arsenale”, ricadenti nel territorio dei Comuni di Trieste, Muggia e San Dorligo della Valle.

 

Obiettivi e incentivi

Il Progetto, elaborato e gestito da Invitalia, ha l’obiettivo di:

  • rafforzare il tessuto produttivo esistente e promuoverne la diversificazione anche in settori alternativi a quelli dell’indotto siderurgico
  • attrarre nuovi investimenti
  • sostenere il reimpiego dei lavoratori espulsi dal mercato del lavoro


L’offerta localizzativa è composta da:

Invitalia è anche soggetto attuatore degli interventi di riqualificazione ambientale avviati con il progetto integrato di messa in sicurezza e di reindustrializzazione del complesso siderurgico dell’ex “Ferriera di Servola” (Accordo di Programma del 21 novembre 2014).

 

Invio delle domande

Con Circolare direttoriale 28 settembre 2017, n. 127402 è stato emanato l’Avviso pubblico per l’area di crisi industriale di Trieste.

Le domande possono essere presentate dalle ore 12.00 del 31 ottobre 2017 alle ore 12.00 del 30 novembre 2017.

Per saperne di più