L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie

Archivio notizie rilancio Bagnoli

Seleziona un argomento:

Ricerca notizie rilancio Bagnoli
 
Trasparenza, accessibilità dei dati nella fase di bonifica, tutela delle attività del territorio e coinvolgimento delle competenze locali tra le richieste emerse dai tavoli di discussione

“Co’ Bagnoli”, la prima giornata di consultazione pubblica per il rilancio dell'area ex Italsider

2016-04-27

Sono stati un centinaio i napoletani - semplici cittadini, rappresentanti delle associazioni, dell’imprenditoria e della società civile - che hanno voluto partecipare sabato 16 aprile a "Co' Bagnoli", alla prima consultazione pubblica dedicata al rilancio di Bagnoli. La giornata era articolata in tre momenti: la presentazione del piano di rilancio per Bagnoli da parte dei referenti di Invitalia, soggetto attuatore del Piano di Rilancio, il lavoro ai tavoli tematici, l’analisi delle proposte emerse. Molte le questioni che gli abitanti di Bagnoli hanno affrontato: turismo, artigianato, mobilità, ma anche sicurezza, tutela ambientale e  servizi sociali.

E’ emersa la necessità di garantire trasparenza e accessibilità dei dati nelle operazioni di bonifica; di preservare le attività presenti sul territorio, anche se in una visione dinamica e di sviluppo; di coinvolgere le competenze locali nella gestione e nella realizzazione dei servizi, oltre che nella valorizzazione delle risorse già presenti in loco e l’integrazione delle stesse nelle previsioni del Piano.Tecnici, medici ed esperti hanno dato disponibilità a prestare la propria opera a titolo volontario per monitorare i danni alla salute provocati dalla fabbrica ai cittadini.

Chi non ha potuto partecipare all’iniziativa potrà comunque inviare idee e progetti via mail (cobagnoli@gmail.com), o sulla pagina Facebook “Co'Bagnoli”, o partecipando al forum http://rilanciobagnoli.forumflash.com/, dove nelle prossime settimane continuerà il dibattito intorno alle proposte emerse in attesa del prossimo appuntamento di consultazione previsto per giugno.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia