Fondo rete incubatori

Le agevolazioni: contributo a fondo perduto fino a 200.000 euro
 

Incentivi e servizi per le imprese ai primi passi

2015-10-22

Finanzia programmi di investimento nel settore manifatturiero, in alcuni comparti del settore servizi e nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, con contributi a fondo perduto fino a 200.000 euro.

Le risorse finanziarie disponibili sono esaurite. Dal 19 gennaio 2015 non è più possibile presentare domande di agevolazione (vedi Gazzetta Ufficiale).


Per chi ha ottenuto le agevolazioni

Le imprese ammesse alle agevolazioni stipulano con Invitalia un contratto di concessione con il quale vengono disciplinati i termini di realizzazione del programma d’investimento, le modalità di rendicontazione e gli specifici obblighi.

I programmi d’investimento devono essere realizzati e rendicontati entro 12 mesi dalla data di stipula del contratto, con la presentazione di:

  • Stati Avanzamento Lavori (SAL) intermedi (massimo 2)anche con fatture d’acquisto non quietanzate
  • un SAL a saldo, totalmente quietanzato.

Le imprese ammesse alle agevolazioni possono richiedere un acconto massimo del 50% dell’importo concesso, presentando una fidejussione irrevocabile, incondizionata ed escutibile a prima richiesta, rilasciata da un istituto di credito o da una primaria compagnia assicurativa.

Schema di fidejussione per anticipo


Per saperne di più

Regolamento su criteri e modalità di concessione degli incentivi