L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Storie

Archivio

Seleziona un argomento:

Ricerca storie per argomento
 
La M.C.S. Hydraulics di Ariano Irpino progetta e produce raccorderia in acciaio inossidabile per tubi flessibili e rigidi.
MCS Hydraulics Immagini

Nei tubi scorre un business d'acciaio

2015-07-22

La M.C.S. Hydraulics è un’azienda giovane, ma fortemente specializzata. Il suo core business è decisamente concreto: progettazione e produzione di raccorderia in acciaio inossidabile per tubo flessibile e per tubo rigido. Si tratta di prodotti che trovano impiego nei settori più vari: dal navale al petrolchimico, dal cartario al siderurgico, dal farmaceutico all’alimentare ed in tutte le situazioni in cui è richiesta estrema resistenza ad agenti deterioranti o corrosivi.

L’azienda nasce nel 2005 su iniziativa dei fratelli Mario e Sonia Cerase, che ne sono quindi fondatori, soci ed amministratori. Entrambi avevano maturato negli anni precedenti esperienze determinanti, lavorando in aziende dello stesso settore, fino a decidere di mettersi in proprio mettendo a frutto il know how acquisito.

Il salto importante per MCS Hydraulics avviene nel 2007, quando l’azienda progetta e brevetta una ghiera di nuova concezione di tipo universale, denominata OneGC e dedicata al padre, Giuseppe Cerase. La OneGC rappresenta una vera rivoluzione nell’assemblaggio di tubi flessibili, grazie alla notevole varietà di possibili impieghi ed alla ottima tenuta dimostrata durante tutti i test di collaudo condotti. Lo sviluppo di questo prodotto innovativo determina prospettive di mercato e fatturato che mal si combinano con la capacità produttiva del primo stabilimento. Ed è qui che entra in ballo Invitalia.

E’ necessario realizzare un nuovo opificio, di dimensioni più grandi, presso cui trasferire l’attività e la nuova gamma produttiva. Nel 2009 i due fratelli decidono di chiedere le agevolazioni per le giovani imprese e ampliare la società esistente. Il nuovo fabbricato ed il programma di investimento si collocano in due lotti nella zona industriale di Ariano Irpino e vanno a concludersi nel 2010, anche  con l’assunzione di una decina di persone. Da quel momento è un crescendo: sono proseguiti con successo proficui rapporti di collaborazione con diverse realtà imprenditoriali nazionali, il fatturato è in crescita costante.

Avviata anche una strategia commerciale verso mercati internazionali, la MCS  Hydraulics oggi vanta una presenza consolidata in ben 46 nazioni e rappresenta uno dei principali punti di riferimento per quel che concerne la produzione di raccorderia oleodinamica in acciaio inossidabile Aisi 316L e Aisi 316Ti.

http://www.mcshydraulics.com/