L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Storie

Archivio

Seleziona un argomento:

Ricerca storie per argomento
 
Invitalia supporta il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Favorire la nascita di cluster tecnologici nazionali

2015-05-21

Otto i Cluster Tecnologici Nazionali nati per favorire una più efficace integrazione tra le politiche nazionali e regionali in tema di ricerca ed innovazione valorizzando le forme di aggregazioni inter-istituzionali, in coerenza con gli indirizzi comunitari, grazie all’Avviso pubblico “Sviluppo e Potenziamento di Cluster Tecnologici Nazionali” del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Nell’ecosistema dell’innovazione, i Cluster Tecnologici Nazionali rappresentano uno degli strumenti di sviluppo e consolidamento delle strategie della ricerca scientifica e tecnologica messi a disposizione dal Piano Nazionale della Ricerca elaborato dal MIUR.

I Cluster, infatti, sono aggregazioni pubblico-privato formate da imprese, università, istituzioni di ricerca pubbliche e private, distretti tecnologici, presenti in diverse Regioni italiane e focalizzate su uno specifico ambito tecnologico e applicativo di interesse strategico per il sistema industriale del Paese.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), con Decreto Direttoriale n. 257/Ric del 30 maggio 2012, partendo anche da distretti e da parchi scientifici e tecnologici esistenti, ha promosso la nascita e lo sviluppo di Cluster Tecnologici Nazionali quali modelli collaborativi di innovazione volti a favorire la crescita economica e sostenibile dei territori.

Gli otto Cluster Tecnologici Nazionali costituiscono una rete ampia e inclusiva delle eccellenze italiane operanti su tutto il territorio nazionale in aree tecnologiche strategiche per il sistema Paese, quali: Fabbrica Intelligente, Chimica verde, Scienze della Vita, Mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina, Agrifood, Aerospazio, Tecnologie per le Smart Communities, Tecnologie per gli ambienti di vita.

Gli attori del Cluster collaborano e sviluppano progetti di innovazione per rispondere alle sfide sociali delle moderne comunità, contribuendo a declinare le priorità di ricerca e innovazione del nostro Paese. Ai Cluster Tecnologici Nazionali, individuati come strumento principale per raggiungere gli obiettivi di coordinamento pubblico-pubblico (Stato-Regioni-Amministrazioni locali) e pubblico-privato, è affidato anche il compito di delineare roadmap tecnologiche condivise su scala nazionale.

In linea con le priorità individuate dal Programma Quadro per la Ricerca Europea Horizon 2020, sulla base delle valutazioni effettuate da esperti scientifico-tecnologici internazionali, i progetti vincitori rappresentano i migliori modelli di collaborazione tra pubblico e privato e sono caratterizzati da un alto livello di internazionalizzazione.

I soggetti complessivamente coinvolti nei Cluster sono 456: 112 appartengono al mondo della ricerca (università, enti pubblici di ricerca, istituti di cura a carattere scientifico) e 344 a quello industriale (di cui 140 grandi imprese e 204 piccole e medie imprese). I progetti selezionati hanno generato una domanda di investimento complessiva pari a circa 310 milioni di euro. Le agevolazioni assegnate sono pari a circa 266 milioni di euro, erogate sotto forma di contributo alla spesa e credito agevolato.

Invitalia, in base alla Convenzione stipulata con il MIUR, supporta la Direzione Generale per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca nelle attività di gestione dell’Avviso pubblico finalizzato ad agevolare la nascita e lo sviluppo di Cluster Tecnologici Nazionali, sin dalla fase di presentazione delle domande.

Invitalia al momento sta assicurando supporto tecnico amministrativo agli uffici MIUR impegnati nella gestione ed attuazione dell’Avviso, con particolare riguardo alle attività di verifica svolte dagli esperti tecnico scientifici e dagli Istituti di credito convenzionati, di contrattualizzazione con i soggetti beneficiari e di avvio delle erogazioni.

Invitalia, inoltre, contribuisce alle attività di predisposizione, e gestione degli accordi interisituzionali tra il MIUR e le altre amministrazioni regionali coinvolte, nonché alla elaborazione di dati ed informazioni relative all’Avviso Cluster. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prevede di potenziare e completare la politica nazionale dei Cluster tecnologici nazionali, che identifica come piattaforme utili ad assicurare una maggiore e migliore integrazione tra il sistema della ricerca, industria e nuova imprenditorialità, favorendo la nascita e lo sviluppo di ulteriori aree di interesse strategico per il paese: Energia, Design-Creatività-Made in Italy, Blue Growth e Cultural Heritage - che si aggiungono a quelli già previsti dai Cluster esistenti.