L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Storie

Archivio

Seleziona un argomento:

Ricerca storie per argomento
 
Grazie ai finanziamenti della Microimpresa, riparte a Perugia la produzione di birra artigianale
Birra Perugia

Un business a tutta birra

2015-05-26

Di questi tempi, fa bene sapere che in Italia ci sono ancora realtà imprenditoriali giovani, in grado emergere con successo, valorizzando il nostro made in Italy.
È il caso della Fabbrica della Birra Perugia, risorta dalle ceneri dello storico marchio perugino nato nel 1875 che, pur avendo raggiunto una produzione e una distribuzione significativa di birra nell’Italia centrale, aveva interrotto l’attività nel 1927.

L’amore per la tradizione e la passione per la birra artigianale erano alla base del progetto imprenditoriale di 4 giovani: Antonio, Luana, Matteo e Laura, che già nei primi anni 2000 sognavano (grazie anche a studi specifici e precedenti esperienze lavorative), di far rinascere il birrificio di una volta, producendo birre di alta qualità, autentiche, non pastorizzate, non filtrate, fermentate in bottiglia.

Dopo anni di studi, ricerche e contatti con diverse istituzioni locali, la società nasce a fine 2012, grazie a un finanziamento di Invitalia per la microimpresa. La produzione di birra artigianale inizia a marzo 2013, il mercato risponde da subito positivamente e dopo pochi mesi (nel settembre 2013) arriva il primo importantissimo riconoscimento: la Golden Ale della casa, una birra chiara dallo stile inglese, vince la Medaglia d’Oro all’European Beer Star Award 2013.
Si tratta di una competizione di livello mondiale, in cui 102 esperti hanno degustato (senza conoscere l’etichetta) e messo a confronto più di 1500 birre provenienti da oltre 40 paesi, premiando a Monaco di Baviera la Golden Ale, per l’autenticità, il sapore e la qualità del prodotto.

Questo premio ci ha dato visibilità e facilita le nostre politiche di espansione” ha commentato Antonio Boco, responsabile marketing e comunicazione della società: “ora sarà più facile per noi attuare la nostra strategia di allargamento del mercato: a breve il nostro prodotto sarà distribuito a Roma e Singapore”.
Nel frattempo, chi non volesse aspettare, può degustare le birre col Grifo rampante (anche l’American Red Ale) presso le enoteche e i ristoranti di Perugia, o recandosi personalmente presso il nuovo stabilimento della Fabbrica della Birra Perugia a Pontenuovo di Torgiano, dove c’è uno spaccio aziendale con una sala degustazione.

www.birraperugia.it