L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Per l’AD Arcuri: L’incremento dell’occupazione sarà criterio principale nella valutazione dei progetti da finanziare

Rilancio Molise: al via la riconversione per l’area di crisi Venafro-Campochiaro-Bojano

2017-10-02

L’incremento dell’occupazione, vera emergenza di questo territorio, sarà il criterio principale nella valutazione dei progetti da finanziare per quest’area di crisi del Molise ”.

Lo ha affermato Domenico Arcuri, Amministratore Delegato di Invitalia ad Isernia, durante la presentazione del Programma di riconversione e riqualificazione industriale dell’area Venafro-Campochiaro-Bojano e indotto e degli incentivi previsti dall’Accordo di Programma firmato lo scorso 27 luglio 2017 tra il Ministero dello Sviluppo economico, la Regione Molise ed Invitalia.

 “L’Accordo di Programma è uno strumento importante per rilanciare l’economia della regione – ha sottolineato Arcuri – ma sarà necessario garantire tempi competitivi per la valutazione e l’avvio delle domande. Invitalia ha già realizzato una mappa dei luoghi dove sarà possibile avviare in tempi brevi gli investimenti”.

L’Accordo prevede l’impiego di risorse pubbliche per complessivi 45,58 milioni di euro, di cui 15 milioni di euro di risorse nazionali (Legge 181/89) e 30,58 milioni di euro stanziati dalla Regione Molise.

All'incontro ha preso parte anche il il Presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia