L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Il Programma Operativo, predisposto con il supporto di Invitalia, coinvolge le regioni del Mezzogiorno

Oltre 1,6 miliardi di euro per la ricerca e l’innovazione con il nuovo PON 2014-2020

2015-07-21

La Commissione Europea ha dato il via libera al Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Innovazione” 2014-2020.

Approvato da Bruxelles il 14 luglio, il PON R&I nasce con l’obiettivo di rafforzare e sostenere le opportunità di sviluppo nel Mezzogiorno, favorendo un riposizionamento competitivo delle Regioni meridionali attraverso le leve dell’innovazione e della ricerca.

Il Programma mobilita un complesso di risorse pari a 1.698 milioni di euro e agisce su 8 regioni, distinte tra regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna) e regioni in ritardo di sviluppo (Basilicata, Campania, Calabria, Puglia, Sicilia).

Invitalia ha contribuito - nell’ambito delle attività di supporto al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Direzione Generale Ricerca) - alla preparazione e alla stesura dei contenuti, partecipando al percorso partenariale di definizione e concertazione del Programma.

L’impianto del Programma – la cui titolarità compete al Ministero – è coerente con le priorità strategiche indicate nelle agende comunitarie e nazionali (Horizon 2020, Smart Specialisation Strategy nazionale e regionali, PNIR).

Le azioni e gli interventi previsti dal PON R&I 2014-2020 riguardano 12 ambiti applicativi:
 

  • Aerospazio;
  • Agrifood;
  • Blue Growth (economia del mare);
  • Chimica verde;
  • Design, creatività e made in Italy;
  • Energia;
  • Fabbrica intelligente;
  • Mobilità sostenibile;
  • Salute;
  • Smart, Secure and Inclusive Communities;
  • Tecnologie per gli Ambienti di Vita;
  • Tecnologie per il Patrimonio Culturale.


Questi ambiti - analizzati attraverso il criterio della domanda industriale e della rilevanza in termini di impatto sui settori industriali - sono la base del processo di definizione delle cinque Aree Tematiche individuate nella Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente.

L’articolazione finanziaria del PON R&I 2014-2020 - la cui dotazione ammonta a 1.286 milioni di euro, cui si aggiungono ulteriori 412 milioni di risorse nazionali, per un totale di 1.698 milioni - è così ripartita:
 

  • Asse I – Investimenti in Capitale Umano (dotazione complessiva: 283 milioni di euro)
    • Dottorati di Ricerca innovativi (114 milioni)
    • Mobilità (86 milioni)
    • Attrazione di ricercatori (83 milioni);
  • Asse II – Progetti Tematici (dotazione complessiva: 952 milioni)
    • Infrastrutture di Ricerca (286 milioni)
    • Cluster Tecnologici (327 milioni)
    • Progetti di ricerca su Tecnologie Abilitanti (339 milioni);              
  • Asse III – Assistenza Tecnica (dotazione complessiva: 51 milioni).

Beneficiari degli interventi sono imprese, università, enti pubblici e privati di ricerca, cluster nazionali, organismi scientifico-tecnologici pubblico-privati.


Scarica il PON Ricerca e Innovazione 2014-2020

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia