L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Conciliazioni paritetiche: Mise e Invitalia lanciano il secondo bando

2013-09-23

Al via il Secondo Bando “richieste di contributo per le conciliazioni paritetiche” rivolto alle Associazioni dei consumatori che hanno assistito i consumatori a titolo gratuito.
Il nuovo bando sostituisce il precedente, pubblicato il 13 febbraio 2013 e attualmente in vigore, ampliandone l’operatività e la prospettiva.

La conciliazione paritetica è una procedura di risoluzione delle controversie in materia di consumo attivabile in virtù di protocolli d'intesa sottoscritti, in questo caso, tra le associazioni dei consumatori nazionali e l'azienda, per la gestione di specifiche tipologie di controversie (riferite ad esempio ad un disservizio o un guasto di linea telefonica, piuttosto che di servizi non richiesti, ecc.).
Il contributo è riconosciuto alle conciliazioni concluse con esisto positivo (sportello fisico e online) e che abbiano ricevuto il cofinanziamento da parte delle aziende firmatarie dei protocolli di conciliazione.

Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, su mandato del Ministero dello Sviluppo Economico, riceverà le domande ai sensi del nuovo bando e ne curerà l’istruttoria accertandone l’esito positivo. Successivamente, comunicherà ai soggetti privati firmatari dei protocolli di conciliazioni le modalità di versamento delle quote di cofinanziamento privato cui è condizionata l’erogazione del contributo stesso.

Le domande di contributo da parte delle Associazioni devono riferirsi a procedure di conciliazione avviate in data pari o successiva al 1° giugno 2013 e concluse con esito positivo a decorrere dal 1° ottobre 2013 ed entro la data del 30 settembre 2014, date attestate dal relativo verbale di conciliazione. Le procedure di conciliazione che si sono concluse con esito positivo prima della data del 1° ottobre 2013 sono oggetto del bando pubblicato il 13 febbraio 2013.
Le richieste di contributo possono essere presentate entro il 31 ottobre 2014.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia