L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Italia Navigando, firmato Accordo di Programma Quadro per la realizzazione di porti turistici a Trieste e a Monfalcone

2010-12-20

Investimenti complessivi per 37,4 milioni di euro a favore della realizzazione di porti turistici a Trieste prima e Monfalcone (Gorizia) successivamente, sono previsti dall'Accordo di Programma Quadro (APQ) in materia di Portualità Turistica firmato oggi da Regione Friuli Venezia Giulia, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Invitalia e Italia Navigando.

In particolare, l'investimento previsto a Trieste riguarda l'area di Porto Lido, un approdo turistico nel quale verranno creati 117 posti barca, con servizi connessi da destinarsi ad attività commerciali, turistiche e amministrative, con un progetto già definito e cantierabile. A Monfalcone l'area interessata dal progetto, non ancora cantierabile ma inserito nella programmazione del Protocollo, è quella delle Terme Romane nel quale è prevista la creazione di uno specchio d'acqua per la realizzazione di un approdo turistico da 440 posti barca con servizi connessi.

Per quanto riguarda gli investimenti, 6 milioni di euro saranno messi a disposizione dallo Stato, 2 dalla Regione, 29,4 da Italia Navigando, soggetto attuatore di una rete di porti turistici su tutto il territorio nazionale.

Dopo la firma nel mese di marzo dell’APQ con la Regione Puglia, la firma odierna segue di pochi giorni quella con la Sardegna mentre, nei prossimi mesi, analoghi Accordi consentiranno di garantire un quadro complessivo della realizzazione di approdi turistici in altre regioni.

Con la firma di questo APQ – ha dichiarato Ernesto Abaterusso, Presidente di Italia Navigando – centriamo un altro importante obiettivo per la realizzazione dell’iniziativa della rete portuale turistica nazionale. Dopo Puglia e Sardegna, con l’approvato programma di investimenti nella regione Friuli Venezia Giulia, la società conferma il suo impegno a favore del diportismo anche nel nord est del Paese”.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia