L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Poli Museali, ecco le tesi vincitrici del premio Mumex

2010-06-22

Assegnati tre riconoscimenti alle tesi più valide sui temi del Progetto

Roma, 22 giugno 2010

Sono state selezionate le tesi vincitrici del concorso indetto nell’ambito del Progetto Pilota Poli museali di eccellenza nel Mezzogiorno, attuato da Invitalia e promosso dal Ministero per i Beni Culturali e dal Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica (DPS) del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il concorso era stato bandito a settembre 2009 allo scopo di selezionare e premiare tesi di laurea – di vecchio e nuovo ordinamento, specializzazione, master o dottorato – discusse in tutte le Università italiane nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2007 e il 31 dicembre 2009 e incentrate sui temi della valorizzazione, promozione e innovazione gestionale dei musei, dei siti archeologici o dei sistemi museali del Mezzogiorno.

A ciascuno dei vincitori viene attribuito un premio di 5.000 euro. La cerimonia di premiazione è fissata per il prossimo ottobre a Roma.

I riconoscimenti sono stati assegnati dalla commissione giudicatrice presieduta da Benedetta Stratta – componente dell’Unità di Valutazione degli investimenti pubblici del DPS – e composta da Giovanni Bulian – architetto, specializzato in restauro architettonico e progettazione museale, già Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici – e da Pietro Giovanni Guzzo – studioso e archeologo, ex Soprintendente Archeologo della Soprintendenza speciale di Napoli e Pompei.

Per il tema della “Valorizzazione e promozione del patrimonio culturale” i premi sono andati a:

Maria Carmen Fanelli, con la tesi di Laurea in Architettura dal titolo “La valorizzazione del sito archeologico di Altilia-Sepino. Patrimonio da scoprire. Conoscenze da valorizzare”, discussa presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II nell’anno accademico 2008-2009 (relatore Prof. Francesco Bruno);

Eleonora Cammarata, con la tesi di Master di II livello in Progettazione e Gestione per la Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali dal titolo “Il polo museale della Chora Selinuntina. Itinerari turistici nel territorio selinuntino” discussa presso l’Università degli Studi di Palermo nell’anno accademico 2007-2008 (coordinatore Prof. Giuseppe Guerrera).

Per il tema della “Gestione integrata dei sistemi museali” il premio è stato assegnato a:

Adriano Varrica, con la tesi di Laurea in Economia e Gestione del Territorio e del Turismo dal titolo “Dal parco Valle dei Templi al sistema del parco archeologico di Sicilia. Management pubblico, logiche reticolari e sviluppo socio-economico del territorio” discussa presso l’Università degli Studi di Palermo nell’anno accademico 2007-2008 (relatori prof. Vincenzo Fazio e prof.ssa Iolanda Lima)

Il quarto premio non è stato assegnato poiché la commissione giudicatrice, in relazione ai criteri di valutazione indicati nel bando di concorso, non ha ritenuto soddisfacenti gli elaborati presentati.


Il Progetto pilota Poli museali di eccellenza nel Mezzogiorno, operativo dal 2008, risponde ad una missione di sviluppo e si propone di potenziare la qualità dell’offerta museale di una parte del Mezzogiorno, attraverso interventi strutturali e gestionali che possano garantire il miglior equilibrio possibile tra tutela, conservazione, promozione ed economicità.
Al Progetto pilota sono state affidate 18 candidature a Polo museale di eccellenza distribuite tra le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Per maggiori informazioni:
www.mumex.it


Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia