L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Investimenti esteri, Invitalia in missione in Australia

2013-03-11

Con una missione che va dal 22 al 26 febbraio, Invitalia estende anche all’Australia l’attività di attrazione degli investimenti esteri nel nostro Paese. L’Agenzia, infatti, ha in calendario una serie di incontri, eventi e attività a Sydney (22-23 febbraio) e Melbourne (25-26 febbraio) per proporre alle imprese australiane le opportunità di business in Italia nei settori con maggiori prospettive di crescita: logistica e infrastrutture, turismo, energie rinnovabili e biotecnologie. Riunendo allo stesso tavolo i leader dell’industria e le maggiori istituzioni finanziarie di Australia e Italia, la missione ha lo scopo di sviluppare le collaborazioni esistenti e presentare progetti di investimento nei due Paesi.

I workshop sono organizzati, per la parte australiana, in collaborazione con Austrade - Australian Trade Commission (l’Agenzia governativa australiana per il commercio e la promozione degli investimenti), con le Camere di Commercio Italiane a Sydney e Melbourne e con il supporto dell’ambasciata italiana a Canberra, del Governo federale australiano e dei singoli Stati. La delegazione italiana è composta, oltre che da Invitalia, da alcuni partner dell’Invitalia Business Network (BNL-BNP Paribas, DLA Phillips Fox, Baker & McKenzie) e dall’ANCE (Associazione nazionale costruttori edili).

Invitalia - rappresentata dal Responsabile degli Investimenti Esteri, Giuseppe Arcucci - punta ad accrescere la presenza di imprese australiane nel nostro Paese, anche attraverso un confronto diretto con esponenti di primo piano del Governo australiano, tra cui il Ministro delle Infrastrutture Anthony Albanese.

L’Agenzia, inoltre, intende avviare una più stretta collaborazione con i grandi investitori finanziari australiani, come Future Fund e Banca Macquarie, per promuovere lo sviluppo degli investimenti di società australiane in Italia e, in generale, la cooperazione fra aziende italiane e australiane, sulla base di un modello operativo già applicato con successo in altri paesi, in particolare Cina e Giappone. A Melbourne, inoltre, Invitalia incontrerà gli esponenti del gruppo finanziario internazionale UBS Bank per valutare forme di collaborazione in tema di investimenti esteri.

Durante il 2009, grazie alla cooperazione avviata con Austrade, l’Agenzia ha fornito i propri servizi a 10 imprese australiane, interessate a valutare le opportunità di insediamento sul territorio italiano. Questo dato conferma la solidità dell’economia australiana, che ha risentito in maniera limitata della crisi economica internazionale ed evidenzia l’interesse delle imprese australiane per il nostro Paese.

Attualmente le aziende australiane attive in Italia sono circa 30, con un fatturato di oltre 900 milioni di euro. Nel periodo 2003-2009 il nostro Paese risulta essere il quinto in Europa per numero di progetti di investimento provenienti dall’Australia e il secondo per capitale investito (Fonte: FDI Markets).

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia