L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Valorizzazione degli arsenali della Marina Militare: accordo tra Ministero Difesa, Ministero Sviluppo economico e Invitalia

2009-08-03

Il recupero e la valorizzazione degli arsenali della Marina Militare è al centro di un accordo firmato dal Ministro della Difesa Ignazio La Russa e dal Ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola. L’ intesa riguarda gli arsenali marittimi di La Spezia, Taranto e Augusta e la base militare di Brindisi, che saranno oggetto di un progetto di ammodernamento e rilancio anche in chiave produttiva con l’intervento di Invitalia, società operativa dello Sviluppo economico.

Il recupero degli arsenali militari marittimi si inserisce nel processo di razionalizzazione e valorizzazione del parco infrastrutturale della Difesa. Il Ministro La Russa, soddisfatto dall’intesa raggiunta, ha dichiarato: “E’ un ulteriore tassello del più ampio ed organico mosaico che la Difesa sta realizzando per valorizzare la complessa ed articolata organizzazione delle Forze Armate, per renderla più efficiente ed al passo con i tempi, nel rispetto delle prerogative del personale militare e civile che vi opera. Sono convinto che la via di sinergie interistituzionali come questa sia quella che consente di restituire allo strumento militare il primato, soprattutto come elemento trainante nella ricerca e nello sviluppo del Paese.
Un accordo che è stato realizzato grazie alla lungimirante opera svolta dal Sottosegretario Crosetto, vero artefice di questo organico mosaico, che, seppur in un momento economicamente non favorevole, ha saputo individuare e far convergere l’entusiasmo di tutti gli attori coinvolti in un progetto dalle grandi prospettive”. “

"Abbiamo sottoscritto un importante accordo per la realizzazione di uno o più poli produttivi attraverso il recupero degli arsenali militari marittimi – ha dichiarato il Ministro dello sviluppo economico Claudio Scajola - L’obiettivo è la ristrutturazione delle infrastrutture militari per il rilancio produttivo delle aree interessate, anche con l’intervento di imprese private. Il Ministero dello Sviluppo Economico concorrerà alla ricerca e all’individuazione delle fonti di finanziamento necessarie per realizzare i progetti di rilancio degli arsenali”.

Per Invitalia la firma di questo Protocollo – ha detto Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia - rappresenta ancora una volta la possibilità di mettere a disposizione del Governo i suoi strumenti e la sua esperienza per contribuire al rilancio produttivo dei sistemi produttivi e dei territori.” Sulla base dell’accordo, il Ministero della Difesa si impegnerà a fornire il supporto necessario per elaborare analisi, studi e progetti e renderà disponibili le strutture e le attrezzature degli arsenali. Invitalia fornirà il suo know-how tecnico-amministrativo per elaborare un programma di interventi finalizzato al recupero e alla valorizzazione delle aree.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia