L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Arcuri: "Insieme a Confindustria per abbattere i tempi della burocrazia"

2009-07-20

L'AD di Invitalia punta a una drastica riduzione dei tempi per concedere le agevolazioni alle imprese

Ridurre da 16 a 6 mesi i tempi per ottenere le agevolazioni del Contratto di Programma, strumento principe della programmazione negoziata e potente leva di sviluppo per le imprese. Questo l'obiettivo annunciato dall'AD di Invitalia, Domenico Arcuri, intervenuto oggi a Capri al Convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria.

"Il governo - ha detto Arcuri - ci ha scelto come soggetto preposto alla gestione di questa misura, con la quale abbiamo l'obiettivo di contenere in 6 mesi il tempo necessario per ottenere un'agevolazione che prima, per colpa della burocrazia ministeriale, richiedeva 490 giorni. Ci stiamo confrontando con Confindustria per rendere virtuosa la misura, dato che per un imprenditore la vera variabile competitiva non è il denaro ma il tempo: è meglio ottenere agevolazioni basse in tempi certi piuttosto che finanziamenti consistenti in tempi biblici. Le imprese e il governo devono confrontarsi più sulla variabile tempo, oltre che sugli incentivi, che non devono essere automatici".

"U no stato efficiente - ha proseguito Arcuri - per far crescere il Pil deve organizzare politiche di contesto che accompagnino le imprese a cogliere le opportunità, il che non vuol dire solo erogare denaro".

Arcuri ha aperto i lavori del workshop "Energia e ambiente", dedicato alla crisi energetica e ai suoi risvolti politici, economici e ambientali.

"La crisi economica che ha colpito anche il settore energetico costituisce un'opportunità - ha affermato l'amministratore delegato. I nuovi protagonisti che vogliono avviare investimenti in questo settore, con la riduzione di costi di approvvigionamento energetico, favoriranno il riposizionamento del sistema economico".

Arcuri ha infine concluso: "Invitalia, trasformata da holding di partecipazioni ad Agenzia di sviluppo, punta a risultati misurabili: gestisce in particolare la legge per l'imprenditorialità giovanile; i contratti di programma e localizzazione, con un capitolo specifico sull'efficienza energetica legato a Industria 2015; un programma per la valorizzazione di aree industriali di crisi e la legge 181/89, che offre una combinazione di incentivi anche nel settore energia".

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia