L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Industria 2015: accordo tra Invitalia e ministero dello Sviluppo Economico

2009-07-20

Firmata la convenzione per supportare il governo nell'attuazione dei progetti di innovazione industriale.

Invitalia svolgerà il ruolo di "cerniera" tra istituzioni nazionali e regionali nell'ambito del programma Industria 2015, che stabilisce le linee strategiche della politica industriale italiana.

Attraverso la firma di una convenzione, il ministero ha incaricato l'Agenzia di supportarlo nell'attuazione dei Progetti di Innovazione Industriale (PII), che rappresentano il principale strumento di rilancio della competitività del paese e toccano cinque settori strategici: efficienza energetica, mobilità sostenibile, nuove tecnologie della vita, nuove tecnologie per il Made in Italy, tecnologie innovative per i beni e le attività culturali.

In particolare fornirà assistenza tecnica e supporto nell'ambito delle cosiddette "Azioni Connesse", cioè le attività per potenziare le infrastrutture tecnologiche, diffondere il know-how e per introdurre modifiche normative che facilitino l'utilizzo delle nuove tecnologie.

"È un ruolo in linea con la nostra rinnovata mission a sostegno dell'innovazione e dell'attrazione di investimenti nazionali ed esteri - afferma l'ad di Invitalia Domenico Arcuri. Non si catturano investimenti se i territori non sono competitivi, ma essi non possono diventarlo se non si agisce in sinergia tra stato e istituzioni locali. Il valore aggiunto del nostro intervento sarà proprio quello di svolgere, con il ministero, una funzione di raccordo con il territorio. Inoltre il requisito della valenza nazionale richiesto alle Azioni Connesse - continua Arcuri - ci porrà ancora una volta di fronte alla sfida di superare i localismi, se davvero vogliamo provare a riposizionare strategicamente il sistema industriale italiano".

Invitalia agirà in un punto nevralgico del processo, ricoprendo il ruolo di "facilitatore" tra le linee di politica industriale del governo e le esigenze di sviluppo delle regioni, tra il mondo della ricerca e quello delle imprese, con l'obiettivo di accorciare i tempi della burocrazia e favorire sinergie operative e finanziarie.

L'Agenzia affiancherà il ministero dello Sviluppo Economico nelle funzioni di governance e sarà dunque un interlocutore costante per gli enti locali e per tutti gli attori pubblici e privati interessati ai Progetti di Innovazione Industriale.

Il supporto che Invitalia offrirà alle Regioni servirà anche a identificare quali siano, all'interno della programmazione regionale, le leggi che si integrano meglio con la politica industriale nazionale. Non meno importante sarà il lavoro per definire le modalità e gli strumenti con cui attivare i fondi.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia