L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Nasce Invitalia: un nuovo impulso allo sviluppo del paese

2009-07-20

Roma, 23 luglio 2008

Una giornata di svolta. All'Auditorium Parco della Musica è finita l'epoca di Sviluppo Italia ed è nata la nuova sfida di Invitalia.

Il nuovo nome dell'Agenzia per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa è stato ufficialmente presentato, insieme ad una mission ridefinita e rafforzata, dal ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, intervenuto di fronte a tutti i dipendenti insieme al presidente della società Nicolò Piazza, all'amministratore delegato Domenico Arcuri e al consigliere di amministrazione Maurizio Prato.

Invitalia, ha detto il ministro, nasce per "diventare una delle leve fondamentali a disposizione del governo per promuovere lo sviluppo del paese. È questa la mission specifica che le affidiamo: attrarre investimenti diretti nazionali ed esteri di qualità, innalzare la competitività dei territori, sviluppare cluster strategici di specifici territori o settori, quali l'energia, il turismo, la rete portuale, la logistica integrata, le nuove tecnologie dell'informazione".

Il nuovo nome giunge a coronamento della profonda riorganizzazione dell'azienda partita un anno fa con l'obiettivo di trasformare una conglomerata di partecipazioni in un gruppo snello e con obiettivi precisi e trasparenti.

L'amministratore delegato Domenico Arcuri, nel presentare i positivi risultati del bilancio 2007, ha illustrato gli effetti più significativi del piano di riordino:

  • le partecipazioni del Gruppo sono passate da 216 a 22
  • delle 17 società regionali, 6 sono state cedute alle Regioni o sono in corso di cessione, 7 sono in liquidazione e per 4 si stanno definendo le modalità del trasferimento
  • delle 15 società di scopo, 6 sono liquidate o prossime alla liquidazione. Le altre 9 vengono riorganizzate e accorpate in tre Newco. La Newco Reti opera per realizzare infrastrutture a sostegno della competitività dei territori. La Newco Finanza si occupa di acquisire sul mercato capitali da convogliare verso nuove opportunità di investimento. La Newco Progetti, identificata in Italia Navigando,
  • si dedica al turismo in sinergia con Italia Turismo, a partire dalla realizzazione della rete dei porti turistici
  • i 241 consiglieri di amministrazione sono diventati 140 (40% in meno). Inoltre tutti i consiglieri designati da Invitalia sono amministratori o dirigenti del Gruppo e quindi operano a titolo gratuito
  • l'organico è sceso da 1727 a 1192 persone, il 30% in meno rispetto al 2007

"Al termine del riordino - ha affermato Arcuri - opereranno nel Gruppo il 50% di risorse in meno. Se saranno troppe o troppo poche dipenderà dalla nostra capacità di conseguire la nostra mission. Oggi abbiamo dimostrato che anche nelle aziende pubbliche si debbono presentare in maniera trasparente i risultati del bilancio".

Rinnovata nella struttura aziendale, nell'efficienza operativa e nella definizione degli obiettivi, oltre che nell'immagine esterna, Invitalia si accinge ad assumere il ruolo di program manager del ministero dello Sviluppo Economico per curare l'attuazione di specifiche politiche e nuovi programmi, con l'obiettivo di innalzarne l'efficacia attuativa, garantirne tempi certi di realizzazione e semplificarne le procedure.

"Essere anche i program manager del ministero - ha aggiunto Arcuri - significa per noi avere un'ulteriore fonte di ricavo che, insieme a quelle già esistenti, consentirà progressivamente di rinunciare a quote significative degli interessi attivi, perché anche quest'anno una parte dell'equilibrio nel nostro bilancio si regge sugli interessi attivi maturati sul capitale. Invitalia lavorerà in un altro modo: nel tempo diventerà sempre di più un'azienda remunerata per quello che sa fare e per gli obiettivi che saprà raggiungere".

Sulla stessa lunghezza d'onda il presidente Piazza, che ha ribadito l'obiettivo di "riposizionare questa interessante realtà aziendale italiana fra gli strumenti di cui il governo del paese possa proficuamente avvalersi per svolgere alcuni delicati interventi in economia che richiedono professionalità ed efficienza".

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia