L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Autoimprenditorialità, i mutui possono essere rinegoziati

2009-07-20

Il Ministero del Lavoro ha fissato le linee guida in base alle quali ammettere le richieste.

Le imprese finanziate da Invitalia attraverso la misura Autoimprenditorialità (Titolo I del decreto legislativo 185/2000 per le giovani imprese), possono rinegoziare i mutui accesi entro il 31 dicembre 2004.

La rinegoziazione avverrà nel rispetto delle linee guida stabilite dal Ministero del Lavoro, in base alle quali possono essere ammesse le richieste di rinegoziazione provenienti da:

  • imprese in regola con i pagamenti delle rate di mutuo;
  • imprese morose, comprese quelle verso le quali sono state avviate azioni di recupero, anche giudiziali;
  • imprese morose con il contratto di mutuo risolto per morosità;
  • imprese per le quali la delibera agevolativa sia stata revocata esclusivamente per morosità.

Non verranno invece accettate le richieste di rinegoziazione da parte di:

  • imprese per le quali la delibera di ammissione alle agevolazioni sia stata revocata per carenza o per il venir meno dei requisiti soggettivi o oggettivi di ammissibilità alle agevolazioni;
  • imprese in liquidazione, ancorché in regola con i pagamenti delle rate di mutuo;
  • imprese soggette a procedura concorsuale

La durata complessiva del rimborso non può comunque superare i quindici anni a decorrere dalla data di scadenza della prima rata, comprensiva del capitale, del piano di rimborso originario.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia