L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Invitalia tra i protagonisti del Forum Italia-Cina di Roma

2009-07-20

Nell'ambito del Forum Italia- Cina, organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico il 6 Luglio a Roma in occasione della visita del Presidente cinese Hu Jintao in Italia, Invitalia, in collaborazione con Confindustria e Ice, ha organizzato il "China Day".
Nel corso dei lavori, dedicati a un gruppo selezionato di imprenditori cinesi, sono state presentate le opportunità di investimento in Italia e promossi gli scambi commerciali tra i due paesi.

In particolare, sono stati illustrati i punti di forza dell'Italia come destinazione di investimenti di qualità; le esperienze di successo di imprese cinesi già insediate nel Paese; i servizi gratuiti e gli incentivi offerti da Invitalia agli investitori esteri; i settori strategici dell'economia italiana.
Ha aperto i lavori l'On Stefania Craxi, sottosegretario agli Esteri e H.E. Qiu Hong, sottosegretario al commercio cinese. A seguire, l'intervento dell'AD di Invitalia Domenico Arcuri, il quale ha affermato: "Questo incontro è importante perché dà conto del lavoro svolto dalle istituzioni italiane come Invitalia, Ice e Confindustria coinvolte nelle relazioni economiche bilaterali con la Cina al fine di "fare sistema", di presentarsi uniti e complementari su questo promettente mercato. La Cina è, infatti, un interlocutore centrale per chi, come Invitalia, si occupa di attrazione di investimenti. Come ribadito dal Ministro Scajola, essere il quarto partner commerciale della Cina non è sufficiente. E siamo ben consapevoli che è proprio sul fronte degli investimenti che c'è da lavorare. La Cina, infatti, ha rapidamente e sostanzialmente intensificato la propria attività di investimento all'estero nell'ultimo quinquennio, in forza del processo di internazionalizzazione sempre più spinto che le sue imprese stanno affrontando, incoraggiate dal Governo centrale e dai Governi provinciali. Investimenti di qualità, nuova occupazione, cooperazione economica e produttiva: questi i tre vettori di sviluppo su cui indirizzare la nostra azione. Ciò non rappresenta semplicemente un auspicio, è un programma di lavoro per Invitalia, che dopo una profonda riorganizzazione, è oggi, per conto del Governo, un interlocutore efficiente e competitivo per chi voglia investire nel Paese".

Al dibattito iniziale che ha aperto i lavori del China Day, hanno tra gli altri partecipato Paolo Zegna, Vicepresidente per l'internazionalizzazione di Confindustria, Umberto Vattani, Presidente ICE, Giandomenico Magliano, Direttore Generale Ministero Affari Esteri, Giancarlo Lanna, Presidente SIMEST, Liu Yajun, Direttore CIPA, Wu Tongdiao, Vicedirettore TDB, Wang Zhiping, Vicedirettore China Trade Center.

La mattinata è proseguita con due workshop, uno dei quali, dal titolo "Investire in Italia" , espressamente dedicato al tema dell'attrazione degli investimenti esteri. Dopo l'intervento di Giuseppe Arcucci, Responsabile della Business Unit Investimenti Esteri, che ha illustrato: il ruolo di Invitalia, i servizi offerti agli investitori, i settori strategici, le opportunità per gli investitori cinesi - hanno preso parte rappresentanti dei partner strategici di Invitalia come il CNR e il GSE.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia