L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Arcuri: sottoscrivere un patto pubblico per la semplificazione amministrativa

2009-07-16

Roma, 29 febbraio 2008

Altre due società regionali dell'Agenzia Nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa (già Sviluppo Italia) vengono cedute alle amministrazioni regionali.

Un protocollo di intesa per il trasferimento alla Regione Friuli di "Sviluppo Italia Friuli Venezia Giulia" è stato firmato dal Dipartimento per le politiche di sviluppo e di coesione del Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Regione e dall'Agenzia.

Il documento - siglato dal capo dipartimento Carlo Sappino, dall'amministratore delegato dell'Agenzia Domenico Arcuri e dal direttore centrale della Regione Antonella Manca - definisce il percorso e le modalità per il passaggio della società alla Regione Friuli Venezia Giulia e per la razionalizzazione delle rispettive partecipazioni societarie.

Con il protocollo, la Regione ha formalizzato il proprio interesse ad acquisire, tramite la propria finanziaria Friulia, la partecipazione detenuta dall'Agenzia in Sviluppo Italia Friuli Venezia Giulia (il 67,78%) per un corrispettivo di 1,5 milioni di euro. La Regione inoltre acquisirà, per 2 milioni di euro, anche la partecipazione dell'Agenzia detenuta in Friulia S.p.A. È stata inoltre già definita l'acquisizione, sempre attraverso la finanziaria regionale, della quota
di partecipazione dell'Agenzia - pari a circa 1,4 milioni di euro - in Friulia Lis, la società che sostiene le imprese della regione con lo strumento finanziario del leasing.

La Regione e l'Agenzia hanno inoltre concordato di avviare - attraverso un nuovo apposito tavolo di lavoro da attivare nel primo semestre del 2008 - "una strategia congiunta di intervento sul territorio friulano, attraverso l'elaborazione di una serie di ipotesi di lavoro su progetti mirati, specifici ed effettivamente realizzabili in ambiti definiti, garantendo il più efficace utilizzo delle risorse disponibili".

Un secondo protocollo per il trasferimento di Sviluppo Italia Molise alla Regione è stato firmato, presso il ministero, da Carlo Sappino, Domenico Arcuri, e dal presidente della Regione Molise, Michele Iorio.

L'accordo prevede che entro il 31 marzo 2008 siano stabiliti i termini, anche economici, per il definitivo trasferimento alla Regione Molise delle azioni attualmente possedute dall'Agenzia (87,76%).

I due accordi si inseriscono nel piano di riordino e dismissione delle partecipazioni societarie dell'Agenzia previsto nella Finanziaria 2007 e definito con la direttiva del Ministro dello Sviluppo Economico del 27 marzo 2007, che ha fissato il percorso della dismissione delle società regionali, disponendo la cessione alle amministrazioni regionali delle partecipazioni di controllo detenute dall'Agenzia.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia