L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Campus Italia: l'Università incontra l'Agenzia

2009-07-16

Roma, 9 aprile 2008

"Dare a giovani qualificati provenienti dalle università italiane un'opportunità di formazione e di esperienza in una realtà aziendale complessa come l'Agenzia per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa". Questo, nelle parole dell'Amministratore delegato dell'Agenzia Domenico Arcuri, l'obiettivo del protocollo d'intesa per il programma "Campus Italia" firmato ieri da Attilio Celant, preside della Facoltà di Economia La Sapienza, e dallo stesso Arcuri.

L'accordo consentirà a 30 neolaureati in discipline economiche della Sapienza di fruire di borse di studio annuali e di essere inseriti nella struttura dell'Agenzia e seguiti in un percorso che consenta loro di attraversare le tre dimensioni del business nell'Agenzia: Territorio, Impresa, Investimenti esteri.
"Campus Italia - ha affermato il preside Celant - è un programma ambizioso che parte da un piccolo nucleo ma che è destinato ad avere un grande seguito,
coinvolgendo molte università di aree del paese in cui vi sono problemi di sviluppo regionale sule quali l'Agenzia sta elaborando strategie di promozione della
competitività".

Il progetto, avviato con il protocollo fra l'Agenzia e la Facoltà di Economia de La Sapienza, consentirà infatti ad altre Università italiane in primo luogo del sud, ma anche altri prestigiosi atenei (Bocconi, Politecnico Milano, Politecnico Torino, Luiss) di aderire con proprie convenzioni, fornendo ulteriori opportunità a giovani neolaureati e in armonia con le peculiarità didattiche di ogni istituto.

"Pensiamo di innervare tutte le aree dell'azienda - ha spiegato Domenico Arcuri - con questi giovani per dare loro modo di misurare lo spread esistente fra le conoscenze acquisite negli studi universitari e il lavoro concreto in una azienda. Confido che questa esperienza sia utile a questi giovani per elaborare un metodo che sia capace di far capitalizzare "sul campo" le conoscenze acquisite. Impegnare i giovani appena laureati in progetti di alto profilo - afferma Domenico Arcuri - è il modo migliore per dotarli di solide competenze e porre le basi per una loro futura affermazione professionale. Riteniamo che il recupero di competitività del paese, che è uno degli obiettivi affidatici dal governo, passi anche attraverso la valorizzazione dei migliori talenti e la creazione di elevate professionalità. In quest'ottica - continua l'amministratore delegato - la via maestra è certamente sviluppare concrete sinergie con il mondo universitario. L'Agenzia, rinnovata nella mission e dotata oggi di una struttura più snella ed efficiente, è dunque lieta di aprirsi alle energie dei giovani e di offrire ai neolaureati l'opportunità di misurare le proprie capacità all'interno di progetti di respiro nazionale e internazionale".

Il progetto Campus Italia è subito operativo. A fine aprile inizieranno i colloqui con i primi neolaureati per definire le modalità del loro inserimento in Agenzia.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia