L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Invitalia, accordo con la Camera di Commercio Italo - Russa per promuovere lo sviluppo industriale

2009-07-16

Roma, 17 settembre 2008

Il buon andamento delle relazioni economiche tra Russia e Italia, che sta influendo in modo rilevante sullo sviluppo dei due paesi e la necessità di promuovere e sviluppare la cooperazione economico- industriale, sono il motivo dell'accordo siglato tra Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa e la Camera di Commercio Italo - Russa.

Negli ultimi anni si è infatti registrato un significativo salto di qualità nei rapporti economici tra la Russia e l'Italia e più in generale tra tutta l'Europa dell'Est e il nostro paese. Non solo sono aumentati gli investimenti italiani in Russia, ma c'è stato un incremento di quelli russi in Italia. Questo dimostra l'interesse che il nostro paese esercita sugli imprenditori dell'Est, che trovano nel sistema Italia una serie di opportunità vantaggiose.

L'accordo tra Invitalia e la Camera di Commercio Italo - Russa prevede lo scambio reciproco di informazioni relative agli investimenti diretti esteri internazionali, con particolare riguardo a Campania, Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna.

La Camera informerà l'Agenzia sulla presenza di investitori interessati alle opportunità di business in Italia, facilitandone i contatti e garantendone gli incontri.
Invitalia informerà invece la Camera su richieste di incontri internazionali d'affari volti a formulare specifiche proposte di investimento in Italia. Assisterà inoltre gli imprenditori durante ogni fase del processo di investimento offrendo un pacchetto di servizi personalizzati.

Questo accordo si inserisce nell'ambito delle attività di collaborazione che Invitalia ha avviato con Unioncamere ed in particolare con le Camere di commercio miste ed estere in Italia sul tema dell'attrazione degli investimenti esteri e fa seguito a quello recentemente firmato con la Camera di Commercio Italo - Araba.

"Siamo particolarmente soddisfatti di questa collaborazione in quanto consideriamo strategici i rapporti commerciali tra i due paesi per attrarre investimenti - ha detto Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia. Per capire quanto questo accordo sia importante dal punto di vista economico, voglio ricordare che la Russia è, tra le grandi economie mondiali emergenti, al terzo posto come dinamica di sviluppo dietro Cina e India. Nel 2007 il Pil russo è infatti aumentato dell'8,1%, mentre nei primi quattro mesi del 2008, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la crescita ha raggiunto addirittura l'8%. Questi risultati indicano che siamo di fronte a un paese con potenzialità economiche enormi. Con la firma di oggi ci prefiggiamo di giocare un ruolo di "ponte" fra l'Occidente e la Russia e di diventare una porta di ingresso privilegiata di questo paese in Italia".
Istituita nel 1964, la Camera di Commercio Italo - Russa è l'unica istituzione in Italia la cui attività è mirata esclusivamente allo sviluppo dei rapporti economico-commerciali fra Italia e Russia. Il suo ruolo, riconosciuto in accordi intergovernativi bilaterali, si concretizza anche in una costante opera di sensibilizzazione delle autorità italiane e russe in merito alle esigenze del mondo imprenditoriale. Agisce in stretta sinergia con le istituzioni dei due Paesi.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia