L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Sviluppo Italia Calabria, verso l'accordo

2009-07-15

I dipendenti saranno trasferiti in due rami d'azienda

Roma, 27 novembre 2008

Un altro passo importante sulla strada dell'accordo per il futuro dei lavoratori di Sviluppo Italia Calabria, società che come noto è da tempo in liquidazione.

Poco fa, nella sede di Invitalia a Roma, alla presenza dell'amministratore delegato dell'Agenzia nazionale, Domenico Arcuri, e dell'assessore regionale Mario Maiolo, nonché dei liquidatori della società e delle varie rappresentanze sindacali, è stata raggiunta un'intesa che prevede il trasferimento in due rami d'azienda della totalità dei dipendenti attualmente in forza alla società. La Regione e Invitalia sono in questo momento impegnate a individuare i soggetti che saranno destinatari dei due rami d'azienda.

Questo consentirà la conclusione positiva del processo di liquidazione di Sviluppo Italia Calabria, almeno per quanto concerne l'occupazione: le parti si sono infatti impegnate a concludere il percorso entro il previsto termine del 31 dicembre 2008.

Nello specifico, il ramo d'azienda "di pertinenza" della Regione, che occuperà 100 dipendenti, gestirà le agevolazioni del decreto legislativo 185/2000 e altri strumenti regionali a sostegno dello sviluppo locale. Quello "di pertinenza" di Invitalia, in cui lavoreranno i restanti 38 dipendenti, curerà i servizi informativi e la gestione documentale per il Gruppo.


"La soluzione delle problematiche legate alla salvaguardia del perimetro occupazionale della società calabrese - ha affermato Arcuri - è il segno della fattiva collaborazione tra le istituzioni coinvolte, nonché sinonimo della concreta attuazione del piano di riordino dell'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, ormai giunto a un'avanzata fase di realizzazione".

"Il proseguimento delle attività che la Regione Calabria ha posto in essere per conseguire gli obiettivi di sviluppo locale e lavoro autonomo, già perseguiti da Sviluppo Italia Calabria, è garantito dal rispetto degli impegni già assunti", ha detto Maiolo. "Ci auguriamo - ha aggiunto l'assessore - che il governo trasferisca le risorse economiche necessarie alla conclusione del percorso di trasferimento delle funzioni e del personale".

ufficiostampa@invitalia.it
Tel. +39 06 42160417
Fax +39 06 42160935 

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 Twitter@Invitalia