L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Invitalia: biotecnologie, energia, ICT e logistica i settori per gli investimenti esteri

2009-07-15

L'Agenzia nazionale al Forum di Napoli sugli investimenti reciproci tra Italia e Cina

Napoli, 26 novembre 2008

Biotecnologie, ICT, energie rinnovabili e logistica. Sono questi alcuni dei settori strategici su cui ha deciso di puntare Invitalia, per attrarre investimenti dall'estero. Lo ha detto oggi a Napoli Giuseppe Arcucci, Responsabile Investimenti Esteri dell'Agenzia, intervenendo al "Forum sugli investimenti reciproci tra Italia e Cina", svoltosi a Città della Scienza nell'ambito del SIEE - Sino Italian Exchange Event.

I settori-chiave individuati da Invitalia possono offrire notevoli opportunità di business per gli imprenditori stranieri e in particolare cinesi, alla ricerca di location per nuovi insediamenti o partner per attività di ricerca: il biotech fa registrare in Italia un trend di crescita continua (+10% di nuove aziende su base annua); il mercato nazionale dell'ICT, con un valore stimato di 73,2 miliardi di euro per il 2008, è il quarto in Europa e conta oltre 500 imprese straniere già insediate; gli investimenti nel comparto delle energie rinnovabili sono particolarmente vantaggiosi in Italia grazie alle favorevoli condizioni climatiche e ad incentivi fiscali tra i più competitivi del mondo. La logistica è un settore che ha saputo attrarre investimenti negli ultimi 15 anni anche da importanti operatori asiatici quali Cosco, PSA ed Evergreen.

"Uno dei mercati su cui puntare per l'attrazione di IDE è proprio quello cinese - ha dichiarato Arcucci - forte di una rilevante crescita economica e di una "Go-abroad policy", la Cina è diventata negli ultimi anni uno dei paesi più importanti che generano flussi di investimenti all'estero. Il mercato italiano, oltre a costituire una porta d'accesso al mercato euro-mediterraneo, può sostenere i processi di crescita di imprese cinesi su segmenti di mercato a più alto valore aggiunto".

Invitalia opera da tempo per promuovere lo sviluppo degli investimenti cinesi sul territorio nazionale e per rafforzare la cooperazione fra le aziende dei due paesi. Recenti sono infatti gli accordi firmati con la Camera di Commercio Italo-Cinese e con la Camera di Commercio Italiana in Cina, entrambi finalizzati a promuovere l'Italia come destinazione di investimenti di qualità e a far comprendere agli imprenditori cinesi che il Bel Paese è pronto ad accogliere gli investimenti stranieri, grazie anche ai servizi offerti dall'Agenzia.

Il Forum svoltosi oggi a Napoli si inquadra nelle iniziative avviate dalla Regione Campania per l'internazionalizzazione delle politiche regionali e si collega al programma partenariati territoriali finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell'ambito del Comitato Governativo Italia-Cina del Ministero degli Esteri. In tale contesto si inserisce anche la missione in Cina, prevista per il prossimo 10 dicembre: una delegazione di Invitalia sarà infatti a Guangzhou, nella provincia del Guangdong, per presentare a un gruppo di selezionati investitori cinesi il portafoglio di servizi offerto dall'Agenzia, le opportunità di investimento nei settori strategici, le storie di successo e i punti di forza dell'Italia.

ufficiostampa@invitalia.it
Tel. +39 06 42160417
Fax +39 06 42160935

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia