L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

Seleziona un argomento:

Ricerca notizie rilancio Bagnoli
 
La dichiarazione di Domenico Arcuri AD di Invitalia, soggetto attuatore del progetto di bonifica e valorizzazione di Bagnoli, alla luce della sentenza del TAR

Sentenza TAR, Arcuri: “Ora il futuro di Bagnoli è più vicino”

2016-03-23

"Ora il futuro di Bagnoli è più vicino - dichiara Domenico Arcuri amministratore delegato di Invitalia, soggetto attuatore del progetto di bonifica e valorizzazione di Bagnoli - La sentenza del Tar, dal nostro punto di vista, premia il lavoro che Invitalia ha svolto, sovente in silenzio e senza mai fermarsi, in questi mesi. E ci permette di presentare al Commissario e alla Cabina di Regia il programma di bonifica e rigenerazione urbana del sito di Bagnoli-Coroglio entro il prossimo 31 marzo. Neanche un giorno dopo rispetto alle previsioni della legge che ci ha affidato questa importante responsabilità. Come in un Paese normale. Dove le leggi non solo si scrivono, ma si rispettano; non solo si approvano ma si attuano”.

Fosse successo qualche altra volta negli scorsi 22 anni, aggiunge Arcuri, “oggi non saremo a discutere del futuro possibile per Bagnoli. Ma del suo presente. Certo con qualche contenzioso e qualche annuncio roboante in meno, e con qualche intervento realizzato e qualche opera in più messa a disposizione dei cittadini. Spendendo meno danaro pubblico in oneri legali e imposte di bollo e tutte le risorse disponibili in valorizzazione e sviluppo. Siamo perciò soddisfatti che la sentenza del Tar non interrompa il percorso che abbiamo avviato e consenta di preservare la variabile più importante: il tempo”. 

Quando il programma sarà reso noto – spiega ancora l’amministratore delegato di Invitalia - speriamo sia immediatamente evidente la pressione che con il Commissario abbiamo impresso non solo sulla sua sostenibilità ambientale, sulla sua fattibilità economica ma anche sulla sua realizzazione in un arco temporale accettabile.

Certo non si potranno recuperare 22 anni, ma oggi è una bella giornata perchè ci dimostra che è possibile non perdere anche i prossimi ventidue.
Infine ci fornisce l'auspicio che essa potrà essere uno stimolo affinchè tutti i soggetti istituzionali coinvolti possano partecipare alle fasi successive, misurarsi sui fatti e condividere il programma e la sua evoluzione nell'esclusivo interesse dei cittadini".

 

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia