L'agenzia per
lo sviluppo
 
 
 

Notizie e comunicati stampa

Archivio notizie

L’amministratore delegato di Invitalia è intervenuto a Napoli al convegno Giovani per il Mezzogiorno
Arcuri e Cantone

Arcuri: “Ecco come sosteniamo le persone che vogliono inventarsi un lavoro”

2015-11-18

"Con la crisi economica è cambiato il modo in cui la domanda e l'offerta di lavoro si incontrano. I nostri genitori dovevano trovarsi un lavoro, noi dovevamo cercare un lavoro, i nostri figli dovranno inventarselo. Dunque dobbiamo adeguare i nostri strumenti e offrire condizioni ai cittadini che vogliono inventarsi un lavoro. Garanzia Giovani e Nuove imprese a tasso zero, che partirà il 13 gennaio 2016, sono le prime risposte coerenti che diamo in questo senso".

Con queste parole Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia, è intervenuto il 17 novembre 2015 a Napoli alla presentazione delle attività del Piano di Azione e Coesione (PAC) - Giovani per il Mezzogiorno.

È stato Palazzo San Giacomo, a Napoli, a ospitare la giornata conclusiva di presentazione degli interventi che il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale sta coordinando in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia con i fondi del PAC.

Si tratta, in particolare, dell’attuazione di due bandi, destinati a enti no profit, per il finanziamento di progetti di sostegno all’inclusione sociale e all’interculturalità, per la lotta al disagio e alla dispersione scolastica, per la valorizzazione di beni pubblici, in un’ottica di promozione della cittadinanza e della legalità.

I fondi destinati all’iniziativa sono circa 117 milioni di euro, le associazioni coinvolte 1.511, i comuni interessati 438, i giovani raggiunti dagli interventi circa 35.000.

Invitalia ha fornito assistenza tecnica al Dipartimento della Gioventù con un team per l’analisi delle proposte pervenute, l’accompagnamento dei beneficiari e l’attuazione e il monitoraggio dei progetti finanziati.

Sono stati valutati 1.345 progetti, dei quali 577 ammessi in graduatoria e finanziati.

Le dichiarazioni dell'Amministratore Delegato, Domenico Arcuri erano state precedute, nella prima giornata dei lavori, da quelle di Bernardo Mattarella, direttore Incentivi e Innovazione di Invitalia, che aveva sottolineato come “l'impegno di Invitalia nel sociale parte da lontano, con il programma Fertilità e le agevolazioni per l'Autoimprenditorialità che hanno sostenuto in passato il mondo delle imprese sociali. I due bandi di cui si è  parlato nel convegno sono gli ultimi di 7 gestiti con il Dipartimento della Gioventù e stanno dimostrando come, attraverso un dialogo costruttivo, i giovani possano diventare attori fondamentali per favorire l'inclusione sociale e forme di imprenditorialità diffusa”.

Insieme a Domenico Arcuri, sono intervenuti Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro, Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, Luigi Bobba, sottosegretario del Ministero del Lavoro, Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, e Gaetano Manfredi, rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Per i giornalisti

ufficiostampa@invitalia.it tel. 06 42160398 cell. 349 5192726 Twitter@Invitalia