Emirati Arabi Uniti, Invitalia in missione con il Governo per attrarre investimenti

Contribuire ad accrescere il flusso di capitali arabi verso l’Italia e consolidare le relazioni economiche bilaterali. Questo è l’obiettivo della missione di Invitalia negli Emirati Arabi Uniti, con il Ministero dello Sviluppo Economico e con il sostegno dell’Ambasciata italiana ad Abu Dhabi e del Ministero dell’Economia degli Emirati.

Il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, e il ministro dell’Economia degli Emirati Arabi, Sultan Bin Saeed Al Mansoori, si incontreranno nel corso di un seminario in programma il 3 ottobre 2011 ad Abu Dhabi. L’incontro bilaterale è centrato sul tema degli investimenti reciproci e della collaborazione industriale e commerciale tra i due Paesi. La delegazione di Invitalia sarà guidata dal presidente Giancarlo Innocenzi Botti, nominato recentemente dal ministro Romani responsabile del Gruppo di lavoro Italo-Emiratino per l’attrazione degli investimenti verso i due Paesi.

Il seminario, dal titolo “Promoting italian entrepreneurship and innovative SMEs”, prevede anche incontri B2B e sessioni tecniche con aziende emiratine. L’obiettivo è la promozione dell’imprenditorialità italiana nei settori di interesse per gli investimenti provenienti dagli Emirati e di accordi di partnership tra aziende arabe e Pmi italiane.

Nel corso della missione ad Abu Dhabi verranno coinvolte aziende italiane appartenenti ai settori dell’oreficeria, alimentare e delle tecnologie collegate, della micromeccanica, dell’autopark, della sanità e, più in generale, dei comparti innovativi ad alto contenuto tecnologico. Tutti settori disponibili ad aprirsi all’ingresso di capitali arabi e ad agevolare i flussi di investimento in entrambe le direzioni.