Rilancio aree industriali (Legge 181/1989)

Da aree di crisi a opportunità di investimento

La legge per il rilancio delle aree industriali  sostiene investimenti che creano nuovi posti di lavoro.

È rivolta alle
piccole, medie e grandi imprese, economicamente e finanziariamente sane.

Si applica solo
Nei Comuni che si trovano nelle aree colpite da crisi industriali.

Permette di
realizzare nuove unità produttive
oppure di
intervenire su unità produttive esistenti (ampliamento, ammodernamento, ristrutturazione, riattivazione, delocalizzazione).

Finanzia le imprese con un
contributo a fondo perduto
e con un
mutuo agevolato.
 

INVITALIA :

  • valuta i progetti ed eroga le agevolazioni
  • acquisisce una quota di minoranza del capitale sociale delle imprese ammesse alle agevolazioni
  • controlla tutto il ciclo dei finanziamenti per scoraggiare eventuali comportamenti scorretti delle imprese beneficiarie


La valutazione dei progetti avviene con un processo certificato ISO 9001.
 

Attenzione

Per effetto del DL n.83 del 22 giugno 2012, a far data dal 26.06.2012 è sospeso il ricevimento delle domande di agevolazione secondo il procedimento a sportello.